• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sport

Livigno si prepara alla 27esima edizione della Sgambeda

021c128d-9a2a-4e92-b5b5-b3d038cfaaf5

Il 3 dicembre 2016 Livigno darà il via alla 27esima edizione della Sgambeda, la granfondo del Piccolo Tibet che segna l’inizio della stagione agonistica per migliaia di appassionati dello sci di fondo. Inserita tra le 13 classiche degli sci stretti di tutto il mondo del Circuito Visma Ski Classics, la Sgambeda rappresenta un punto di riferimento per moltissimi amatori e anche per gli atleti dei team professionisti in cerca della condizione ideale per affrontare il calendario delle gare.
E’ il primo vero appuntamento con gli sci stretti, in migliaia si trovano ai nastri di partenza, dissipati lungo la piana di Livigno. Non importa essere amatori, agonisti o atleti di Coppa del Mondo, tutti sono lì a fare scivolare gli sci, sperando di avere azzeccato la sciolina giusta. La gara più importante è quella con se stessi, che porta a macinare uno dopo l’altro i chilometri di un lungo nastro bianco che si srotola di fianco alle case del centro e poi in mezzo ai boschi.

A oggi, mentre è in corso una nevicata dalla notte, è confermato il percorso originario della gara di 35 km con partenza dallo Stadio del Fondo in prossimità del centro di Livigno fino all’Alpe Vago e al Gras di Agnèi. Gli iscritti, fino a questo momento, sono oltre 750 tra amatori e atleti dei Pro Team Ski Classics, tra cui il fortissimo Team Santander.
Al momento si contano 28 Pro Team in gara, di cui 10 sono norvegesi, 7 svedesi, 3 arrivano dalla Repubblica Ceca, 2 italiani, 1 austriaco, 2 francesi, 1 finlandese, 1 tedesco e 1 russo per un totale di 139 fondisti uomini e 36 donne.

Le iscrizioni online sono aperte fino al 27 novembre 2016 sul sito www.lasgambeda.it, mentre il programma della gara è disponibile a questo link:  http://www.lasgambeda.it/classic-programma

Dalla prima edizione, datata 1990 e vinta da due grandi campioni azzurri come Maurilio De Zolt Guidina Dal Sasso, negli anni l’albo d’oro della Sgambeda si è arricchito delle vittorie di atleti come Maria Canins, Sabina Valbusa, Sivano Barco, Fabio Santus, Valentina Shevchenko, Antonella Confortola, Johann Muehlegg e Petter Northugg. Molto seguita anche la Minisgambeda, dedicata ai bambini e ai ragazzi nati tra il 2008 e il 1999, in calendario il 4 dicembre alle ore 11.00 presso lo Stadio del Fondo. Per loro percorsi che variano da 1 a 5 km.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *