• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Outdoor, Primo Piano, Rock

Ancora due grandi performance per la giovane Laura Rogora

 

La giovane climber lo scorso weekend si è data da fare in alcune falesie nel frusinate, riuscendo ad ottenere ottime performance.

Laura ha iniziato liberando Tomorrowland extension a La Cueva, Collepardo. La climber ha proposto come grado un 8c+, per la conferma si attende la prima ripetizione. “È una delle vie più belle che io abbia mai provato – ha scritto su Facebook – complimenti a Domenico Intorre che ha chiodato questa super linea lasciandola completamente naturale”.

Successivamente la Rogora ha ripetuto a vista Dragon, 8b a Roccasecca (FR); è il terzo tiro di questo grado salito onsight da Laura: lo scorso marzo è toccato a Codigo Norte a Santa Linya, mentre ad aprile è stato il turno di Batuka a Margalef.

“Nel 2017 mi piacerebbe provare alcune vie difficili (non so ancora quali) e naturalmente continuare con le gare – ha detto ad 8a.nu Laura, continuando – Ovviamente sono contenta che l’arrampicata avrà un posto alle olimpiadi: il nostro sport è fantastico ed è giusto che sia olimpico. Devo però ammettere che non sono molto felice sul formato”.

 

 

(Foto @ Laura Rogora Facebook Page – Franco Loaldi)

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *