• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Estremo, Primo Piano

L’astronauta dell’Apollo 11 Buzz Aldrin evacuato dall’Antartide per mal di montagna

Buzz Aldrin è stato il secondo uomo, dopo Neil Armstrong, a mettere piede sulla luna durante la missione Apollo 11 nel luglio del 1969.

Aldrin, che ora ha 86 anni, era in spedizione in Antartide, quando è stato evacuato per aver iniziato a mostrare segni di mal di montagna. E’ stato così portato alla stazione McMurdo, un centro di ricerca statunitense sulla costa, dove ha iniziato a migliorare grazie all’abbassamento di quota. Poi il volo all’ospedale a Christchurch, in Nuova Zelanda.

L’astronauta si trovava in Antartide per trascorrere del tempo con gli scienziati che stanno studiando le ipotetiche condizioni di vita su Marte, infatti ci sono aree in cui le condizioni sono simili a quelle del pianeta rosso.

Nonostante la disavventura, Aldrin ha conquistato il record di persona più anziana a raggiungere il Polo Sud, secondo la National Science Foundation. Un nuovo passo dopo quello sulla Luna. “Non vedo l’ora di tornare a casa presto per trascorrere il Natale con la mia famiglia e per continuare la mia ricerca di un insediamento permanente su Marte – ha dichiarato Aldrin, che ha aggiunto – Non ho ancora visto niente!”.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *