• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Escursionista scivola e perde la vita sul Monte Serva

Attorno alle 16.20 di ieri l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Monte Serva, dove un escursionista, scendendo, era caduto all’altezza del vallone della Bocca de Rosp ruzzolando fino fermarsi in un ghiaione sottostante.

L’equipaggio ha individuato a circa 1.400 metri di quota il punto in cui si trovava l’uomo, che era rotolato sull’erba ripida e secca per decine di metri ed era stato raggiunto nel frattempo dal figlio e dai due amici con i quali stava camminando al momento dell’incidente, e ha sbarcato con un verricello di 30 metri il tecnico di elisoccorso e il personale medico, che ha purtroppo solamente potuto constatare il decesso di C.T., 60 anni, di Scorzè (VE), dovuto ai traumi riportati.

L’eliambulanza ha quindi elitrasportato sul posto un tecnico del Soccorso alpino di Belluno in supporto alle operazioni. Il soccorritore è quindi tornato a valle con gli amici dell’uomo, mentre l’elicottero, ottenuto il nulla osta per la rimozione dalla magistratura, ha recuperato la salma per trasportarla a Bolzano Bellunese e affidarla ai soccorritori e al carro funebre. Il figlio della vittima, sconvolto da quanto accaduto, è stato elitrasportato all’ospedale di Belluno. 

Sempre sulle Alpi Giulie, a Santo Stefano, in diversi incidenti due escursionisti sono scivolati ferendosi gravemente. 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *