• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente, Natura, Primo Piano

La bella sorpresa dei cuccioli di orso in Trentino

In Trentino gli orsi presenti sono stimati tra i 49 e i 66 esemplari, dicono gli esperti. Tra questi, 38 sarebbero quelli “sicuri”, che in gergo coincide con il numero minimo certo, a cui si devono aggiungere i cuccioli. È proprio questo il dato positivamente interessante: nel 2016 sono state stimate dalle 6 alle 11 nuove cucciolate, in totale tra gli 11 e i 18 nuovi nati.

Per quanto i dati non possono essere assunti come certi, poiché sulle cucciolate, sugli individui che escono dai confini, che vi entrano o che vi fanno ritorno i tecnici forestali non possono avere un controllo preciso, il dato di 50/60 orsi residenti in Trentino resta molto interessante.

Tutti questi dati sono riportati nel “Rapporto orso 2016” che, in cinquanta pagine di statistiche, mappe, analisi e fotografie, racconta la presenza dell’orso nella provincia, specificatamente in quella occidentale perché in quella orientale non ci sono stati finora avvistamenti. Le documentazioni sono raccolte grazie ad ore di appostamenti, rilevazioni e visione delle immagini provenienti dalle fototrappole.

La stima della popolazione complessiva conta, nel numero certo di 38 orsi:  22 adulti dall’età media di 5,9 anni, di cui 9 maschi e 13 femmine, e 16 giovani (tra 1 e 4 anni per i maschi e tra 1 e 3 per le femmine), in cui ci sono 10 maschi, 5 femmine e 1 indeterminato.

Purtroppo nel 2016 si è registrata anche la morte di 4 orsi: a causa di avvelenamento, incidenti o altre cause naturali.

Per chi fosse interessato ad approfondire l’argomento, infine, il rapporto completo è consultabile qui: Rapporto Orso 2016.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *