• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Tragica fatalità ad Arco, muore escursionista sulla ferrata del Colodri

ARCO, Trento – Tragedia poco dopo mezzogiorno all’inizio della ferrata del Colodri, una delle più famose e frequentate in territorio di Arco. Un turista tedesco di 59 anni, che si trovava insieme ad altri escursionisti, si stava preparando ad affrontare la via attrezzata indossando il casco quando è stato improvvisamente colpito in testa da un sasso staccatosi dall’alto. Il colpo è stato fatale.

Inutile il tempestivo intervento dei soccorritori arrivati sul posto con un elicottero di Trentino emergenza con a bordo il medico che, calato con un verricello insieme al tecnico di elisoccorso del Soccorso alpino, non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Una tragica fatalità, anche in considerazione del fatto che quest’anno, come in quelli passati, la parete che segue la ferrata è stata oggetto di manutenzione dato che, in passato c’erano stati altri distacchi, che avevano anche spinto l’amministrazione comunale ad una chiusura temporanea per permettere i disgaggi. 

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Forse anche col casco gia’ indossato non se la sarebbe cavata.Bisognerebbe pensare a qualche altra soluzione.Piu’ semplice la chiusura, piu’ costosa una serie di reti intervallate…o una corazza integrale ultraresistente.Anche se il sasso che cade da grande altezza copisce spalle o schiena…sono guai.Un geologo che direbbe, dopo aver compiuto ispezione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *