• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Valanga in Val Viola, morto uno scialpinista

Valanga-foto-darchivio-300x224.jpg

BORMIO, Sondrio — Incidente mortale in valanga ieri, in Val Viola, Alta Valtellina. Due scialpinisti sono stati travolti da un distacco nevoso intorno alle 13: uno di loro si è salvato mentre l’altro è stato estratto dalla neve dagli uomini del Soccorso alpino in condizioni molto gravi: più tardi per lui è sopraggiunto il decesso all’ospedale Morelli di Sondalo.

La vittima sarebbe un turista tedesco che con un amico si trovava nella zona Val Viola – Lago Spalmo, a 2700 metri di quota. Stando a quanto riferisce il Soccorso alpino, le ragioni del distacco sarebbero ancora da appurare: la valanga aveva un fronte di 30, 40 metri e uno scivolamento di circa un chilometro. La massa nevosa ha travolto lo scialpinista che si trovava più in basso, mentre l’altro è riuscito a salvarsi e ha lanciato l’allarme.

Sul posto si sono recate le squadre del Soccorso alpino della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna, l’eliambulanza da Sondrio e il Soccorso alpino della Guardia di Finanza. Lo scialpinista estratto dalla neve è apparso subito in condizioni molto gravi: trasportato all’ospedale Morelli di Sondalo, è morto poco dopo.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *