• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Vetrina

Dai lamponi alle erbe di montagna: gli sciroppi del Gallo Rosso

sciroppi-300x201.jpg

BOLZANO — Lamponi, ribes rossi, ribes neri, bacche di sambuco, fiori di sambuco, menta piperita, erba cedrata, melissa, dente di leone ed erbe aromatiche di montagna. Tra i tipici prodotti agricoli del marchio di qualità Gallo Rosso ci sono anche gli sciroppi, che per essere venduti con questo marchio di qualità hanno l’obbligo di rispondere a precisi e determinati requisiti.

Innanzitutto è consentito l’uso esclusivo di ottimi prodotti di base, che però devono provenire dai fondi agricoli propri del produttore, ovvero, il 75% deve provenire dal proprio maso, il resto può essere acquistato ma solo da altri masi altoatesini. Inoltre, I produttori, inoltre, devono osservare delle rigide norme igienico-sanitarie e anche l’impiego di additivi è severamente regolamentato, in quanto questi ultimi devono essere privi di organismi geneticamente modificati e di conservanti.

La frutta e le erbe con cui si producono gli sciroppi del marchio di qualità Gallo Rosso sono tipiche dell’ambiente e del territorio montano: lamponi, ribes rossi, ribes neri, bacche di sambuco, fiori di sambuco, menta piperita, erba cedrata, melissa, dente di leone ed erbe aromatiche di montagna. Queste ultime, essendo selvatiche, sono raccolte direttamente dai
contadini nei prati o nei boschi del maso, spesso in alta quota.

Uno dei produttori di sciroppi col marchio Gallo Rosso è Il maso Stilfser Bergkräuter, che ne fa di tre tipi diversi: alle erbe aromatiche di montagna, ai fiori di sambuco e al dente di leone. Tutte le erbe provengono da coltivazioni biologiche a più di 1.300 metri d’altitudine, oppure, derivano dalla raccolta effettuata a un’altitudine di 2.500 metri.

Le erbe sono conservate nella loro interezza, non sono macinate e il taglio, la raccolta e la selezione sono eseguiti senza l’aiuto dei macchinari. Il procedimento della produzione dei loro sciroppi è il seguente: prima si fa bollire l’acqua e lo zucchero di canna biologico e poi, una volta raffreddati, vi s’immergono le erbe o i frutti e dopo due giorni sono messi in bottiglia.

Altri tre produttori di sciroppi col marchio di qualità Gallo Rosso sono il Mas0 Frötscherhof, il Partschillerhof e l’Unich. Per avere informazioni sui loro prodotti, e in generale su tutti i prodotti Gallo Rosso, si può inviare la richiesta e si riceverà gratuitamente, a mezzo posta, il catalogo “Sapori del maso”.

Le richieste devono essere indirizzate a: Gallo Rosso (Ufficio Agriturismo, Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi) Tel. 0471 999325; www.gallorosso.it, oppure scrivendo una email a info@gallorosso.it.

L’acquisto degli sciroppi è possibile anche attraverso lo shop online del sito www.gallorosso.it, oppure, per chi si trova nel territorio, nel maso stesso di produzione o in alcuni negozi in Alto Adige.

Gallo Rosso è il nome del marchio che dal 1999 promuove e favorisce l’attività di ormai 1.600 agriturismi in Alto Adige e che appartiene all’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi (Südtiroler Bauernbund). La classificazione dei masi che offrono alloggio (Agriturismo in Alto Adige) è organizzata in fiori, da 1 a 5; più alto è il numero dei fiori, più numerosi sono i criteri soddisfatti dalla struttura. Inoltre, l’Associazione sostiene il lavoro di oltre 100 masi che si dedicano alla ristorazione contadina (Masi con Gusto), all’artigianato autentico (Artigianato contadino) e alla produzione di prodotti gastronomici genuini (Sapori del maso).

Sin dalle origini lo scopo principale di Gallo Rosso è sostenere i contadini dei masi nello sviluppo di attività da affiancare all’agricoltura. La filosofia dell’Associazione Gallo Rosso è “Avvicinare le persone allo stile di vita degli agricoltori altoatesini”

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *