• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Primo Piano

Valmasino, conto alla rovescia per il Melloblocco

Melloblocco-2015-con-le-formiche-di-Fabio-Vettori-207x300.jpg

SAN MARTINO VALMASINO, Sondrio – Oltre 2000 preiscrizioni, tante novità tra cui 3 circuiti boulder speciali sulle tracce dei Sassisti, del Melat e del Gigiat e un programma che raccoglie “big” da tutto il mondo: da Adam Ondra a Steve House. Mancano ormai pochi giorni all’inizio della 12esima edizione del Melloblocco, il raduno internazionale del boulder che ogni anno si tiene nella splendida cornice della Val Masino e della Val di Mello.

Si terrà dal 30 aprile al 3 maggio l’edizione 2015 del Melloblocco. Oltre ai blocchi gara (9 per le donne e 9 per gli uomini) e alla classica “maratona di scalata fra i massi della valle” una delle novità di questa 12esima edizione sono tre percorsi boulder che rimandano alla storia della val Masino e della Val di Mello. Si tratta di 3 circuiti di 3 livelli di difficoltà diversi, ciascuno composto da 10 blocchi: il Circuito dei Sassisti, il Circuito del Melat e il Circuito del Gigiat.

Tanti gli eventi in programma durante i 4 giorni della manifestazione. Giovedì pomeriggio, presso la Sala del Camino del Centro Polifunzionale, verranno presentate le nuove guide Versante Sud: “Mello Boulder” di Andrea Pavan e la “Cartoguida delle falesie della piana del Sasso Remenno”. La sera poi ci saranno ci saranno gli incontri con Jacopo Larcher e Urko Carmona Barandieran.

Venerdì si terrà il seminario “Arrampicata e nutrizione” con Gianluca Bosetti, nutrizionista specializzato in arrampicata sportiva e poi una serata con grandi ospiti. Barbara Zangerl, Pietro Dal Pra, Jacopo Larcher, Nalle Hukaktaival presentano la Clean Climbing Idea+; dopo l’incontro con gli atleti Adidas Melissa La Nevé, Shauna Coxsey, Guillaume Glairon-Mondet e Melanie Sandoz, Matteo Della Bordella introdurrà il video “The Great Shark Hunt”, che racconta dell’ultima spedizione allo Shark Tooth. Infine Jorg Verhoeven presenta “The Nose”, con Marmot.

Sabato Ersaf conduce “Wood*ing – La spesa è nel bosco”, una raccolta di prodotti vegetali nella foresta dei Bagni di Masino con prove di cucina finali. È questa una delle diverse attività pensate e condotte da Ersaf nell’ambito del Melloblocco volte a far conoscere le risorse del bosco.

Dalle 10 di sabato in poi e per tutto il giorno Grivel promuove “Porta i tuoi chiodi da ghiaccio al Melloblocco!”, un servizio di affilatura dei chiodi da ghiaccio. E dalle 10 alle 14 è la volta dell’arrampicata dei più piccoli, con l’ormai classico “Mellobaby”. Dalle 18 alle 19 si terrà “Change Your Mind And Change Your Climbing” – con gli atleti paraclimb Simone Salvagnin e Urko Carmona Barandieran.

Alle 20:30 Adam Ondra presenta “Be the Change”, allenamenti, suggestioni, esperienze di un climber fuoriclasse che sta sconvolgendo ed espandendo l’immaginario del climbing world, con Montura nella Palestra del Centro Polifunzionale. E poi alle 21:30 grande serata di Steve House, fortissimo alpinista americano vincitore di un Piolet d’Or. Il finale è affidato in ultimo a Christian Core e Stella Marchisio, che presentano “iCore-My Climbing Family”.

Domenica si chiude con le premiazioni dalle 16 alle 17. Ogni giorni i partecipanti potranno testare vari prodotti di grandi marchi dell’arrampicata: scarpette La Sportiva; scarpette Wild Climb; corde e crash-pad Petzl; caschi, imbraghi, crash-pad e camalot Black Diamond; crash-pad Kong; assicuratori, caschi, rinvii e imbrachi Climbing Technology; corde Sterling Rope. In caso di maltempo le attività si svolgeranno nella palestra del Centro Polifunzionale di Filorera.

Tutte le informazioni sul sito del Melloblocco

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *