• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Cronaca, Primo Piano

Anche il pilota Piergiorgio Rosati vola a Kathmandu: ora serve evacuare

Piergiorgio-Rosati-300x168.jpg

MILANO – “Sono in viaggio per Kathmandu, per i campi alti dell’Everest. Sopra una certa quota praticamente solo Maurizio ed io voliamo e ora serve solo evacuare”. Sono le parole di Piergiorgio Rosati, bravissimo pilota di elicotteri impegnato come Folini da anni in Nepal: anche lui è in partenza per Kathmandu, aeroporti permettendo, viste le difficoltà di volo di queste ore.

Anche Rosati parte adesso da Milano per andare a prestare aiuto alle difficili operazioni di soccorso in Nepal. E anche lui come Folini si coordinerà con la Piramide dell’Everest e con lo staff dell’Associazione EvK2Cnr per i recuperi: rimarranno in contatto via radio, offrendosi la massima disponibilità reciproca.

“Sono in viaggio per Kathmandu – ci ha detto -, per i campi alti dell’Everest. Io volo con la compagnia Manang Air, con me ci saranno altri soccorritori. Sopra una certa quota praticamente solo Maurizio ed io voliamo e ora serve solo evacuare. I problemi non sono solo all’Everest, ma anche nella valle del Langtang che è distrutta, e al Manaslu che è stato molto colpito. Ho anche amici italiani in spedizione lì”.

Rosati lavora da anni in Nepal effettuando difficili soccorsi in altissima quota. Come Folini è uno dei piloti più esperti che operano in Himalaya.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *