• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Attualità, Primo Piano

Soccorsi all’Everest, evacuati quasi del tutto i campi alti

Soccorsi-Everest-Photo-courtesy-of-Ella-Saikaly-6-Summits-Challenge-300x225.jpg

LUKLA, Nepal — “Abbiamo evacuato quasi del tutto i campi alti e riportato a valle qualche salma. Sono circa 70 i feriti che abbiamo trasportato ad un piccolo ambulatorio e circa 80 quelli portati al campo base dai campi alti”. È questo l’ultimo aggiornamento di oggi arrivato da Maurizio Folini: il pilota valtellinese partito solo ieri dall’Italia e già operativo nelle operazioni di soccorso in Nepal.

Folini è partito ieri pomeriggio dall’Italia, ed è arrivato oggi in Nepal. In coordinamento con la Piramide dell’Everest gestita dall’Associazione italiana EvK2Cnr, la Guida alpina e pilota d’elicotteri specialista dei soccorsi in alta quota, ha potuto darci aggiornamenti su quanto avvenuto oggi sul versante nepalese dell’Everest.

“Sono a Lukla – ci ha detto -, oggi abbiamo evacuato quasi del tutto i campi alti e riportato a valle qualche salma. Sono circa 70 i feriti che abbiamo trasportato ad un piccolo ambulatorio e circa 80 quelli portati al campo base dai campi alti. Le salme vengono portate al momento a Lukla e poi a Kathmandu”.

“A campo 2 ci sono ancora circa 20 persone che intendiamo recuperare domani – ha detto ancora Folini -. Tra questi ci sono ancora un paio di cadaveri. Al momento qui i telefoni funzionano poco e anche il satellitare non si può tenere sempre acceso perché manca in parte anche la corrente”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *