• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Libri, Primo Piano

"Una frontiera da immaginare": i misteri degli speleo in un libro

Speleo-192x300.jpg

LECCO — 1976 è la data che riportava il volume quando viene pubblicato per la prima volta. Qualcosa di datato allora, nel senso che si vuol dare a ciò che è ormai superato? Potremmo anche essere d’accordo su questa formulazione a priori, solo che significherebbe prescindere dall’età dell’autore al momento in cui inviava il volume alla stampa, ma ancora più dalla sua personalità, il cui giudizio richiede di aver preso atto dopo un’attenta lettura di quanto lui ha scritto.

Ci accorgeremmo allora che, dietro tutte le sue parole, ci stava un giovane di soli ventiquattro anni, un ragazzo allora, che con chiara evidenza precedeva di molto il suo tempo, aggiornato, si può ben dire, alla mentalità, al gusto ed allo stile dei nostri giorni. Già all’età di quattordici anni quel giovane aveva dato ascolto al richiamo misterioso che lo attirava verso la magia delle grotte che più si affondano nel sottosuolo.

Il libro, con brio e disinvoltura, alle volte quasi con spregiudicatezza, ha il pregio di svelare oltre agli aspetti affascinanti delle avventure speleologiche, lo stupore entusiasta che si vive esclusivamente nella stagione della giovinezza. Per questo in ogni pagina traspare la vitalità e la passione di chi è stato soggiogato da un forte ideale, anche se questo poi rappresenta il semplice simbolo di ciò che più profondamente batte nel cuore.

Se pure al lettore preme trovare di che cosa sia simbolo per l’autore, ma in fondo anche per chi ha letto o ritorna a leggere il suo volume, può andare a cercarlo “al di là di una frontiera da immaginare”, come sembra suggerire il titolo stesso.

Che cosa troveremo di tanto suggestivo ed attraente nella storia di una decennale perlustrazione di grotte profonde, gelide e buie, ci viene spiegato dall’autore con queste sue brevi battute: “Questo libro non è una guida: parla di grotte e pareti che potrete trovare anche sulle guide; parla di grotte e pareti, perché di tutte le strade che ho preso in questi ultimi dieci anni, di tutti i giochi e non giochi a cui ho giocato fino ad oggi, questo è il mio modo preferito di vivere, quello che più degli altri mi ha insegnato a volar alto”.

copTitolo Una frontiera da immaginare
Autore Andrea Gobetti
Editore Euro 15,00
Pagine 246
Formato cm. 19,5×12,5 – copertina con 2 ante
Prezzo Collana “I Classici” – Alpine Studio, Lecco

Renato Frigerio

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *