• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Ricerca

Terremoto Nepal: l'Everest si è abbassato di 2,5cm e Katmandu di 1 metro

Nepal_earthquake_displacement_node_full_image_2-300x188.jpg

KATHMANDU, Nepal — Sconcertanti notizie dal mondo scientifico riguardo la geologia dell’Himalaya. Secondo i dati della European Space Agency, a causa del forte terremoto che lo scorso 25 aprile ha colpito il Nepal, il Monte Everest si sarebbe abbassato di circa 2.5 cm.

Le misure arrivano da immagini radar del satellite Sentinel-1A, che avrebbero altresì mostrato che la capitale Kathmandu si sarebbe alzata di quota per circa 1 metro e spostata lateralmente di circa 2 metri.

Nell’immagine a lato, diffusa dal DLR German Aerospace Center e poi dall’Esa, è raffigurato con il blu l’innalzamento del terreno dopo il terremoto, e in rosso e giallo il suo abbassamento. Questa immagine è ottenuta comparando le immagini satellitari prima e dopo il terremoto.

Questi dati sono stati utilizzati per individuare le aree più colpite e quelle dove indirizzare più urgentemente i soccorsi dopo il terremoto.

Ricordiamo che comunque l’Himalaya cresce di circa 1 cm l’anno a fronte della collisone tra la placca indo-australiana e quella eurasiatica.

More info: www.esa.int

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

  1. correggo la mia osservazione: la scala di riferimento indica la distanza tra satellite e terreno quindi tutto ok come da titolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *