• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Malore in parete, vicentino muore sul monte Baffelan

Le-pareti-orientali-del-Sengio-Alto-foto-Vajo-Wikimedia-Commons-300x225.jpg

VALLI DEL PASUBIO, Vicenza – Un alpinista vicentino è morto ieri mattina mentre scalava la via “Ceneri nel vento” sul Monte Baffelan, nelle Piccole Dolomiti venete. L’uomo è stato colto da malore mentre si trovava a metà del quarto tiro: a nulla è servito l’intervento immediato di un soccorritore che arrampicava sulla stessa parete.

La vittima e il suo compagno di cordata si trovavano sulla via “Ceneri nel vento” che sale nella parte centrale della parete est del Baffelan, cima di 1793 metri nella Catena del Sengio Alto, nelle Piccole Dolomiti vicentine.

Secondo quanto riferisce il Soccorso alpino veneto, l’uomo, 51enne di Cornedo Vicentino, si trovava da secondo a metà del quarto tiro quando all’improvviso si è sentito male. Uno degli arrampicatori della cordata che stava scalando subito sotto, membro del Soccorso alpino di Recoaro-Valdagno, lo ha raggiunto e calato fino a un terrazzino sottostante, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

L’allarme è scattato alle 10.15: sul posto si sono recati i tecnici del Soccorso alpino che si trovavano casualmente poco distante per seguire un corso di formazione. Una volta imbarellata, la salma è stata fatta scendere per circa 100 metri fino alla base della parete, per poi essere portata via.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *