• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
L'approfondimento, Libri

Bernina un patrimonio Italiano: una nuova guida per il turismo straniero

The-Tour-of-the-Bernina-300x225.jpg

MILANO – Si intitola “The Tour of the Bernina” ed è la nuova guida in lingua inglese dedicata al Pizzo Bernina e ad alcuni trekking compresi nel territorio della Valmalenco. Verrà presentata domani 10 giugno a Milano dal Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco, nell’ambito del progetto “Valtellina Expone”. Sarà presente anche l’autrice Gillian Price.

L’evento, che si terrà domani alle 15 a Milano nella centralissima via Dante al numero 14, si svolgerà presso lo spazio “Valtellina Expone e sottolineerà le ricchezze paesaggistiche, naturali ed escursionistico-alpinistiche proprie del versante italiano del Gruppo del Bernina.

Questa nuova guida specializzata lancia nel Regno Unito (e nel mondo) la Valmalenco quale passaggio naturale ed obbligato per chi voglia intraprendere un tour alpinistico del Bernina. L’opera di Gillian Price “The Tour of the Bernina”, è edita dalla britannica Cicerone, Casa che vanta 40 anni di solida reputazione nel suo Paese ed annovera la pubblicazione di oltre 320 guide specializzate su altrettante mete tra Europa e mondo, pensate per escursionisti, alpinisti, arrampicatori e ciclisti, con almeno 30 aggiornamenti annuali delle proprie collane, comprese nuove edizioni.

Un biglietto da visita non indifferente che mette la Valmalenco in primo piano verso l’attenzione degli appassionati di montagna, proprio in quel mondo britannico che contribuì a metà Ottocento a far nascere l’epopea alpinistica della nostra Valle.

La guida tascabile riporta itinerari tra i versanti del Bernina svizzero e italiano, ma in cui la Valmalenco, con i suoi 19 rifugi, ha una parte preponderante. A parte l’itinerario sulla “Alta Via” (ovviamente sviluppato in 8 tappe interamente comprese in Valmalenco), anche il “Tour del Bernina” vede una parte importante di percorso sul territorio Malenco, con 5 delle 9 tappe complessive articolate tra Chiareggio, Lago Palù ed i Rifugi Longoni, Bignami e Carate Brianza.

“Ho passato un paio di anni veramente speciali esplorando le valli attorno a questo meraviglioso massiccio. Spero che la mia guida possa attirare visitatori dall’estero interessati a scoprire a piedi le bellezze naturali della vostra meravigliosa regione, come ho avuto il privilegio di fare” ha dichiarato l’Autrice Gillian Price.

Una presentazione voluta fortemente da tutti gli Enti del territorio inserita nella vetrina multimediale dell’Expo Milano 2015 che concentrerà l’attenzione del mondo su uno dei territori Valtellinesi più identificativi.

 

 

Info: www.sondrioevalmalenco.it

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *