• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

A Courmayeur un'estate "da gustare"

Baita-Ermitage-300x200.jpg

COURMAYEUR, Aosta — L’estate di Courmayeur è un viaggio alla scoperta delle tradizioni gastronomiche locali. Non solo i ristoranti delle vie del centro, ma anche e soprattutto i numerosi rifugi e ristoranti in quota, affacci privilegiati su uno dei panorami più affascinanti d’Europa, rappresentano un unicum nel panorama gastronomico alpino.

A Courmayeur raggiungere un rifugio di montagna è un’esperienza che appaga tutti i sensi. Dopo un’escursione tra paesaggi mozzafiato, nell’incanto delle vallate circostanti, è un piacere potersi rilassare sulla terrazza di un rifugio, dimenticando il solito panino per lasciarsi conquistare da ricette gustose.

Immersi in un paesaggio dominato dalle vette più alte d’Europa, entrare in un rifugio e ritrovare profumi e sapori della tradizione, abbinati con gusto e passione, è un vero e proprio regalo per il palato. Nelle valli che circondano Courmayeur, come la Val Ferret e la Val Vény, i rifugi esaltano i sapori locali con ricette a base di materie prime del territorio. A renderli unici è l’accoglienza e la passione dei gestori, alcuni dei quali scelgono perfino di sfornare il pane e raccogliere verdure fresche dai propri piccoli orti. Le strutture sono tutte differenti: dagli ex alpeggi, ai rustici in pietra e legno, alle storiche baite che racchiudono la memoria del tempo in cui con semplicità generazioni di valdostani vivevano in montagna le memorie di antichi sapori.

Attraverso la cultura del cibo a Courmayeur si racconta tutto un mondo di tradizioni vive ma anche tante novità. Nei mesi di luglio e agosto, la rassegna “Le delizie e le virtù della Valle d’Aosta” propone un menù ricco di sorprese e appuntamenti. Le specialità valdostane diventano un gustoso accompagnamento per gli aperitivi stuzzicanti durante i quattro incontri targati “Aperitivo con lo chef” (25 luglio e 8, 13 e 18 agosto): maestri barman e chef si affiancano nella realizzazione di originali cocktail accompagnati da finger food. Alla base ci sono le materie prime, prodotti gastronomici unici – principalmente prodotti caseari, vini, salumi, miele e pane tipico.

Da non perdere anche l’edizione estiva di Shopping & Gourmet (8 agosto), un inedito abbinamento tra le firme esclusive delle boutique di Courmayeur e i piccoli produttori del territorio.

Gli storici forni di villaggio saranno la preziosa cornice dei due atelier gourmet (20 luglio e 3 agosto), veri e propri laboratori di cucina che prenderanno vita tra le mura di alcuni tra i luoghi simbolo di tutta una comunità. Per partecipare agli atelier basta inviare una mail a info@courmayeurmontblanc.it. La quota di partecipazione è di 20 euro a persona e i posti sono limitati, fino a un massimo di 20 partecipanti per ogni atelier (prenotazione obbligatoria).

Sempre nel segno della tradizione e della valorizzazione di un mondo enogastronomico d’eccellenza gli altri appuntamenti dell’estate: il Marché Agricole de la Valdigne, cinque appuntamenti con la mostra mercato di prodotti locali (28 luglio e 4, 11, 18 e 25 agosto) e, a settembre, Lo Matsòn (5 settembre), importante fiera enogastronomica dedicata ai sapori di Courmayeur e dintorni.

Per informazioni e prenotazioni:
www.courmayeurmontblanc.com

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *