• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Skyrunning, Top News

Incredibile Marco De Gasperi: su e giù dall'Ortles in 2 ore e 36 minuti

degasperi-300x162.jpg

SOLDA, Bolzano — Da Solda (1.906 m) alla vetta dell’Ortles (3.905 m) e ritorno in poco più di due ore e mezza. E’ un tempo quasi disumano quello impiegato da Marco De Gasperi per siglare il record di velocità sulla cima più alta del gruppo Ortles-Cevedale. L’impresa è stata compiuta due giorni fa.

De Gasperi, originario di Bormio, classe 1977 e pluricampione di corsa in montagna e skyrunning in forze al Corpo Forestale, è partito da Solda, in Alto Adige, ed è salito – come testimoniano le immagini – dalla via normale che passa dal rifugio Payer. Il tempo totale impiegato per toccare la vetta e rientrare in paese è stato di 2h 36′ 49” minuti.

“I sogni sono sempre stati l’anima e il motore della mia vita – ha detto De Gasperi dopo l’impresa come riportato da valtellinanews.it -. Oggi l’istinto mi ha riportato su tutti i miei sogni incompiuti, a partire dai primi, quelli fatti da un ragazzino che sognava unicamente di scalare le montagne di corsa. Quando tredicenne sono salito per la prima volta sull’Ortles in compagnia di mio cugino Michele Compagnoni, ho subito sognato di ritornare in cima correndo il più velocemente possibile. Da oggi, ho un sogno incompiuto in meno e uno realizzato in più”.

Questi i tempi al cronometro certificati da un responsabile della ISF (International Skyrunning Federation) presente sul percorso:

Solda (1.861 m)
Rifugio Tabaretta (2.556 m) 30’20’’
Rifugio Payer (3.029 m) 52’14’’
Bivacco Lombardi (3.316 m) 1h17’
Cima Ortles (3.905 m) 1h45’30

Cima Ortles (3.905 m)
Bivacco Lombardi (3.316 m) 8’
Rifugio Payer (3.029 m) 24’
Rifugio Tabaretta (2.556 m) 35’
Solda (1.861 m) 51’19’’

“Mi sento di ringraziare profondamente mio cugino Michele Compagnoni per la supervisione tecnica – conclude De Gasperi -, tutto lo staff e gli amici che mi hanno incoraggiato lungo il percorso e a distanza, tutti i professionisti del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di silandro (BZ) coordinati dal maresciallo Matteo Andreoni, le guide della scuola d’alpinismo Ortler di Solda e i gestori dei rifugi Tabaretta e Payer. Senza di loro, sicuramente, questo mio primo sogno non si sarebbe potuto realizzare”.

Il video del suo record è stato postato pochi minuti fa su YouReporter e lo abbiamo riproposto nella nostra sezione media a questo link http://old.montagna.tv/media/4897/ortles-il-record-di-marco-de-gasperi/.

Sono attesi ulteriori dettagli.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *