• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Natura, Primo Piano

Avvistato un orso in Valchiavenna

orso-biondo-trentino-300x206.jpg

PIURO, Sondrio — Un orso “biondo” si aggira sul confine Italo-Svizzero. Le immagini che lo ritraggono sono state catturate dalle telecamere di un privato per il controllo del bestiame a 1700 metri di quota nel comune di Piuro, in Valchiavenna sulla sponda orografica sinistra della Val Bregaglia.

Secondo quanto riferito dalla stampa locale, l’avvistamento risalirebbe al 12 luglio ma le immagini sarebbero state visionate dal proprietario solo nei giorni scorsi.

Secondo la Polizia Provinciale l’orso non sarebbe il “ricercato” M25 ma un orso senza radiocollare, forse lo stesso avvistato qualche settimana fa in Valposchiavo. La sua caratteristica è un manto marrone chiaro, quasi “biondo”. L’orso non sembra aver causato alcun danno.

L’Amministrazione Provinciale invita i cittadini a segnalare immediatamente qualsiasi tipo di avvistamento.

“Mi sento di poter tranquillizzare gli abitanti e i turisti che raggiungono la Valchiavenna e tutta la Valtellina, in quanto la situazione è continuamente monitorata da parte di personale qualificato. Gli uffici della Provincia hanno infatti già attivato tutti i protocolli previsti” ha detto Luca Della Bitta, Presidente della provincia di Sondrio.

“E’ opportuno, al fine di evitare un possibile avvicinamento dell’animale a nuclei abitati – ha aggiunto Della Bitta – evitare di abbandonare qualsiasi tipo di scarto o rifiuto alimentare, in quanto questi animali, avendo un olfatto molto sviluppato, sono molto attratti da qualsiasi odore provocato da alimenti”.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *