• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpi e pareti, Top News

Sfida ai 4000 valdostani: già tre vette per Pablo Criado Toca che procede verso il Bianco

pablo-300x180.jpg

AOSTA — Sta procedendo verso l’ultimo obiettivo la “corsa” di Pablo Criado Toca che sta provando a salire in stile alpino i 4 4000 della Valle d’Aosta concatenandoli a piedi e di corsa, per unire l’alpinismo al trail running. Il corridore spagnolo del team Grivel ha già salito Cervino, Monte Rosa e ieri il Gran Paradiso. All’appello manca solo il Monte Bianco, che Criado dovrebbe salire in questi giorni, meteo permettendo.

Criado ha salito il Gran paradiso con la guida Anna Torretta (foto, courtesy Grivel). Secondo le notizie ricevute, dopo la notte a Valgrisenche, l’atleta sta procedendo spedito verso il Monte Bianco con Andrea Plat, guida di Courmayeur: l’attacco alla cima dovrebbe avvenire questa notte. Pablo Criado Toca è atteso domani alle 18 domani dalle 18 di fronte alla Società delle Guide di Courmayeur.

Il progetto si chiama “sulle vette dei Geants” ed è dedicato a promuovere la sicurezza in montagna. “Correre è molto divertente ma quando si sale a certe quote allora diventa importante affidarsi ai professionisti della montagna” dice Criado, sta compiendo le sue scalate accompagnato da Guide Alpine.

“La montagna va rispettata in tutti i suoi aspetti – dice il corridore – per cui a certe quote possiamo tranquillamente correre soli e senza nessun aiuto… quando si sale, invece diventa importante affidarsi a chi della montagna ne ha fatto un mestiere”.

Il progetto è realizzato con la collaborazione della società delle Guide Alpine di Courmayeur, la società delle Guide Alpine di Cervinia e la Fondation Grand Paradis. Il progetto verrà presentato nell’incontro sul Trail Running il 7 agosto alle 18 al Jardin de l’Ange.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *