• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Top News

Nepal, Corona conquista il primo Ottomila del dopo terremoto

Manaslu-30-settembre-photo-Seven-Summit-Trek-300x186.jpg

TRENTO — Bel successo per l’alpinista trentino Giampaolo Corona, che il 30 settembre scorso con altri alpinisti ha toccato la cima del Manaslu, ottomila nepalese di 8163 metri. Si tratta della prima salita su un ottomila dopo il devastante terremoto dell’aprile scorso.

In vetta sono arrivati 15 alpinisti della spedizione “Mt Manaslu International Expedition 2015”, tra i quali, secondo quanto riferito da Chhang Dawa Sherpa della Seven Summit Treks, Santiago Quintero dell’Ecuador, Victor Hugo Rimac del Peru, Daniel Stuart Trevena e Gilian Kit Wai Lee dell’Australia, Philippe Jean Marty e Vincent Jean Callet dalla Francia, Boyan Petrov Petrov dalla Bulgaria.

Con loro le guide sherpa tra cui Cheji Norbu Sherpa, Mingma Thenduk Sherpa, Ang Dawa Sherpa, Pasang Nurbu Sherpa, Changbabu Sherpa e Mingma Sherpa.

Giampaolo Corona, nato il 25 gennaio 1973 a Transacqua, è Guida alpina, istruttore del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e tecnico di elisoccorso del Cnsas. Ha salito senza ossigeno su sei ottomila – Makalu, Nanga Parbat, Broad Peak, Lhotse, Gasherbrum II e Dhaulagiri – e ha salito ben quattro cime inviolate aprendo diverse vie nuove tra Nepal e Pakistan.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *