• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

Svizzera, picco di incidenti in montagna. Colpa del caldo?

Rega-300x138.jpg

BERNA, Svizzera — Estate tragica sulle montagne svizzere: 330 incidenti in più rispetto allo scorso anno, per un totale di 2400 soccorsi. In 150 casi gli incidenti sono stati mortali: nel 2014, lo erano stati “solO” 106.

E’ evidente l’impennata degli incidenti in montagna. Ma qual è la causa? Secondo gli esperti, il numero di escursionisti che

si sono avventurati sulle cime in cerca del “fresco” tanto agognato in un’estate calda come quella appena conclusa. Tra loro anche quelli “improvvisati”, che conoscono poco le regole della montagna, i cartelli dei sentieri, sottovalutano i pericoli del buio e dei temporali.

I numeri diffusi dal Club alpino svizzero (CAS) mostrano infatti un particolare incremento di incidenti fra luglio e agosto. D’altro canto, la statistica mostra che l’aumento degli escursionisti è ben maggiore rispetto a quello degli incidenti.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *