• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Una disperata voglia di neve

skialp-300x221.jpg

“Sci e Luci nella Notte” si appresta a vivere 17ª edizione. Ma la mancanza di neve continua a “mietere vittime” nel senso della soppressione o posticipo di gare. Questo il comunicato che annunciava lo spostamento della prima gara tra quelle previste quest’anno: “A causa della mancanza neve al Passo del Maniva, la Sgrankisciti prevista per sabato prossimo 19, si terrà sabato 9 gennaio 2016 con gli stessi orari. Incrociamo le dita e guardiamo il cielo… prima o poi arriverà”. Una speranza che sta accumunando molti sci alpinisti ma anche molti operatori turistici.

 

PREMI PER TUTTI – Gli organizzatori quest’anno hanno preparato un premio per tutti: la novità infatti prevede l’accorpamento del premio fedeltà con il premio finale e questo consentirà a tutti di portarsi a casa un ricordo importante.

 

luci nella notte3Quest’anno serviranno solo 6 gare su 8 per aver diritto al premio, che consiste in un casco Camp Speed 2.0. Per entrare nella classifica finale del Circuito “Sci e Luci nella Notte”, le gare disputate dovranno essere almeno 6 e verranno conteggiati i punteggi realizzati in tutte le gare disputate.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. se anche lo skialpinismo ricorre alla neve artificiale ….addio !
    Ma è presto rimediato: chiamiamolo ski -race ed i tradizionalisti che aspettavano la neve dal cielo ed andavano in scialpinistiche escursioni a partire dalla primavera, a manto assestato, sono tacitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *