• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Top News

VOGLIA DI NEVE: Michele Boscacci e Corinna Ghirardi vincono la Folgrait Ski race

folgaria1cop-300x169.jpg

FOLGARIDA, Trento – Michele Boscacci e Corinna Ghirardi illuminano Folgarida vincendo nel fine settimana la prima edizione della Folgrait Ski race. 400 gli scialpinisti impegnati sul percorso.

L’azzurro Michele Boscacci (Centro Sportivo Esercito) non ha disatteso le aspettative ed è rimasto davanti per tutta la gara vincendo con il tempo di 1:17’35’’. Alle sue spalle Nadir Maguet e Federico Nicolini. In campo femminile gara più aperta tra Corinna Ghirardi, partita con l’intenzione di vincere, attaccata da Martina Valmassoi e da Elena Nicolini.

Sul traguardo, posizionato a Fondo Grande, l’atleta dell’Adamello Ski Team ha fatto registrare 1:35’40’’, Martina Valmassoi si è piazzata seconda, mentre la trentina Elena Nicolini ha chiuso in terza posizione.

Photo courtesy Folgrait Ski race 2015
Photo courtesy Folgrait Ski race 2015

La scialpinistica, organizzata dallo Sci Club Cai Schio in collaborazione con Folgaria Ski e APT Alpe, si è svolta in località Fondo Grande, a Folgarida. Mentre le luci della sera vedevano incrociare le partenze degli ultimi discesisti e l’arrivo dei 400 scialpinisti  provenienti da tutto il nord Italia, nonostante una grande astinenza da neve, gli organizzatori tiravano un sospiro di sollievo. La Folgrait Ski Race ha soddisfatto pienamente la voglia degli atleti di dare il massimo lungo il percorso, che aveva uno sviluppo di 17 chilometri con 1300 metri di dislivello positivo diluito in cinque salite.

folgarida3
Photo courtesy Folgrait Ski race 2015

Il lungo serpentone ha iniziato a salire lungo la pista Salizona e al termine della prima salita le posizioni erano già ben definite con davanti Boscacci, Maguet, Nicolini. I tre battistrada, distanziati l’uno dall’altro da pochi secondi, hanno continuato la gara mantenendo un ritmo elevato. Le donne, con Corinna Ghirardi che ha dovuto amministrare il vantaggio su Martina Valmassoi inseguita a sua volta da Elena Nicolini, non sono state da meno quanto ad agonismo.

Michele Boscacci non ha avuto particolari problemi a mantenere la prima posizione, tagliando il traguardo davanti al valdostano Maguet sul podio anche Federico Nicolini.
Corinna Ghirardi conferma il suo primato, alle sue spalle sale sul podio Martina Valmassoi (Dolomiti Ski Alp) con un 1’:13’’ di svantaggio. Elena Nicolini è terza con il tempo di 1:38’48”

Photo courtesy Folgrait Ski race 2015
Photo courtesy Folgrait Ski race 2015

La prima edizione della Folgrait Ski Race va in archivio con grande gioia da parte di tutti anche per il buon risultato ottenuto sul percorso dedicato ai giovani della categoria Cadetti, che ha visto la vittoria di Matteo Sostizzo e per le ragazze di Valeria Pasquazzo.

Grande soddisfazione da parte dell’Organizzazione per i 400 atleti impegnati e per l’ottima ospitalità e sostegno ricevuti a Folgaria. Lo scialpinismo in notturna ha un nuovo appuntamento di successo.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. ..sembra una gara di canoa olimpica…se ne sono viste svolgere in corsi completamente artificiali .Con l’inquadratura accorta, sembrano corsi d’acqua impetuosi e selvaggi.La gara è assicurata, infatti si chiama ski race , non scialpinismo..non ostante le attrezzature.In vista di un futuro senza neve..ci sono già le fabbriche di piste artificiali in plastica a spazzole siliconate: il futuro è già qui..forse con l’aumento di domanada i prezzi diminuiranno e diventeranno competitivi con la neve artificiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *