• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Cronaca nera, Top News

Bernina: morti due alpinisti lombardi

lanzada-300x168.jpg

LANZADA, Sondrio — Incidente in alta quota. Due alpinisti, un 46enne comasco e una 43enne di Lecco, sono precipitati durante una scalata sul Bernina, ad una quota attorno ai 3400 metri sullo spatiacque tra Valtellina e Svizzera. Hanno fatto un volo di 150 metri a causa delle condizioni del manto nevoso ghiacciato e hanno perso la vita.

I corpi senza vita sono stati recuperati dopo una complessa operazione degli uomini del Soccorso alpino della Valmalenco con i militari della Guardia di finanza di Sondrio. Le vittime dell’incidente sono Marcella Bonfanti, 43 anni, di Lecco, e Gian Angelo Franchina, 46 anni, di Alzate Brianza (Como). La coppia stava percorrendo il canalone Lenatti sul Bernina. Si tratta di un percorso noto e impegnativo in questo periodo dell’anno.

L’allarme è scattato quando i due non sono rientrati a casa e quando la loro auto è stata ritrovata in località Campo Moro. Un elicottero decollato da Sondrio ha compiuto una ricognizione verso il Bernina e ha individuato i due corpi, ma non è stato possibile recuperarli. Sono quindi intervenuti i soccorritori da terra. I volontari del Soccorso alpino hanno dovuto scendere di quota e calarsi per circa 300 metri per raggiungere i due alpinisti e riportarli a valle.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *