• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Adam Bielecki e Jacek Czech vicini alla rinuncia

bieleckimano-300x169.jpg

ISLAMABAD, Pakistan – Adam Bielecki questa mattina era partito con Jacek Czech verso campo uno: una prova delle condizioni fisiche e della tenuta delle motivazioni di entrambi. Adam, dopo il volo di 80 metri dell’altro giorno, ha una mano mal messa e dolorante, mentre Jacek si è appena ripreso, non del tutto, da malesseri fisiologici che lo avevano costretto al rientro al campo base.

Il cambio obbligato di strategia alpinistica da spedizione in stile alpino, alla quale si erano preparati in Sud America dormendo tre notti a quota 6700 sull’Ojos del Salado, a spedizione “classica”, con però un possibile deficit di attrezzatura per quanto riguarda le corde fisse e i campi, ha drasticamente diminuito la voglia di proseguire della forte cordata.

Sulla via Kinshofer rimangono Alex, Daniele e Ali, la cui strategia non è molto dissimile da quella dello scorso anno: attrezzare il possibile e tentare la vetta quando le condizioni meteo lo consentiranno. Banale? Scontato? Forse si, ma sul Nanga nulla è banale e scontato, nemmeno le cose più semplici. La rinuncia ormai decisa di Adam e Jacek lo dimostra.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *