• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sci alpinismo

Coppa del Mondo di scialpinismo: vincono la prima tappa di Andorra Kilian Jornet Burgada, Emelie Forsberg e Laura Orgue Vila

IMG_4896-1184x789-300x200.jpg

ANDORRA – È terminata questo weekend la prima tappa della Coppa del Mondo di scialpinismo, che si è svolta a Font Blanca, Andorra.

Sabato mattina si è tenuta la gara individuale, vinta da Kilian Jornet Burgada e Emelie Forsberg, su un tracciato alternativo, reso necessario a causa dei venti forti e della neve, mentre domenica è stato il turno della Vertical Race.

Nonostante il maltempo di sabato, la gara maschile è stata avvincente: il campione italiano Michele Boscacci, desideroso di aggiudicarsi la sua seconda vittoria in una tappa della Coppa del Mondo, ha dovuto, dopo tre giri in vantaggio, lasciare la posizione allo spagnolo Kilian Jornet, che ha vinto in 1h 23’48”. Secondo l’italiano, con il tempo di 1h23’59”, terzo lo svizzero Werner Marti (1h24’50 “), con solo 8 secondi di vantaggio sul quarto, il francesce Mathéo Jacquemoud.

Non sono state da meno le atlete femminili, con la vittoria della svedese Emelie Forsberg (1h 43’15”). Seconda la spagnola Claudia Galizia Cotrina, in 1h 43’25”, terza la compagna di squadra Laura Orgué Vila  (1h 44’12”). La gara ha visto il ritorno alle competizioni di Laetitia Roux, dopo un lungo periodo di assenza dovuto ad un infortunio, che arrivata quinta dopo aver condotto per tutto il primo turno. Prima tra le italiane, al settimo posto, Alba De Silvestro.

Nella classe junior i giovani scialpinisti italiani si sono distinti: Davide Magnini è arrivato secondo, dietro il francese Samuel Equy (1h30’38”), con un tempo di 1h31’22”; mentre le italiane Giulia Compagnoni e Giulia Murada si sono piazzate prime e seconde, con un tempo rispettivamente di 1h22’45” e 1h24’02”.

Domenica è stato il turno della Vertical Race, che affrontava un dislivello positivo di 730m per tutti, tranne che per la categoria junior femminile il cui dislivello della pista era di 500 m.

La gara maschile di domenica è stata dominata, dopo la vittoria individuale di sabato, dallo spagnolo Kilian Jornet Burgada (26’50”) seguito dallo svizzero Remi Bonnet (27’14”), terzo posto invece per l’italiano Michele Boscacci, che dopo aver preso subito il comando, ha perso posizioni nella parte finale, concludendo a 27’22”.

È Laura Orge Vila invece a vincere la competizione femminile in 32’10”, davanti a Emelie Forsberg (32’43”) e Victoria Kruezer (32’45”). Nona l’italiana Alba De Silvestro.

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *