• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sci

Al via sabato il 33esimo Trofeo Topolino di sci di fondo

TROFEO-TOPOLINO-SCI-DI-FONDO-2014-300x200.jpg

TRENTO – Il 23 e 24 gennaio, ben 1400 giovani fondisti, provenienti da 11 paesi del mondo, si sfideranno in occasione della 33esima edizione del Trofeo Topolino sulle piste di Lago Tesero (TN), le stesse che due weekend fa hanno ospitato le due tappe conclusive di Tour de Ski di Coppa del Mondo.

Il Trofeo Topolino sci di fondo è la celebre competizione sportiva internazionale nata nel 1984, che consiste in un mini-mondiale, essendo una gara FIS a tutti gli effetti, su piste di diverse distanze a seconda dell’età dei partecipanti, divisi in quattro categorie: Baby, Cuccioli, Ragazzi e Allievi.

Sabato 23 gennaio alle ore 14 al centro fondo di Lago di Tesero ci sarà la partenza delle categorie Baby e Cuccioli maschili e femminili, rigorosamente in tecnica classica. Mentre alle ore 9.30 di domenica toccherà alle categorie Ragazzi e Allievi maschili e femminili gareggiare, anch’essi in tecnica classica.

Le gare del Trofeo Topolino si sono sempre contraddistinte da un elevato tasso tecnico, ospitando molte promesse dello sci, tant’è che numerosi dei giovani che hanno preso parte alla competizione sono poi entrati nelle squadre nazionali maggiori. Tra tutti, ne è un esempio Cristian Zorzi, fondista con una collezione ricca di medaglie olimpiche e mondiali, il quale racconta: “Ricordo con gioia la gente, il calore umano, cose che non si dimenticano. Considero il Trofeo Topolino un’esperienza formativa, che ti mette a contatto con diverse etnie e mentalità, destinata a rimanerti dentro per tutta la vita”

Ed è proprio pensata per gli ex partecipanti la gara Trofeo Topolino Revival (sabato alle ore 15.30), che permetterà loro di rivivere nuovamente le forti emozioni di quando erano giovani. Quest’anno ai nastri di partenza ci saranno i pluricampioni del mondo Valerio Checchi e Sabina Valbusa, chiamati inoltre a premiare i ragazzi al termine delle gare.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *