• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Primo Piano, Rock

Boulder: Guillaume Glairon-Mondet libera l’8c+ Le Pied à Coulisse

12341442_990296484342113_5247274649805270920_n-297x300.jpg

FONTAINBLEAU, Francia – Guillaume Glairon-Mondet è riuscito a raggiungere l’obiettivo che si era posto per questo inverno, liberando Le Pied à Coulisse, un nuovo boulder gradato 8c+, che pone il climber tra i pochi a questo livello.

Il grado suggerito è da verificare, e siamo sicuri che non mancheranno i contendenti, ma se così fosse, il boulder si porrebbe tra i più difficili e complessi al mondo.

Il masso si trova precisamente a Rocher Gréau, appena fuori alla foresta vicino Nemours, una delle più importanti zone boulder del mondo, alle porte di Parigi, ed ha in comune la partenza di Chaos (8b), per poi salire verso sinistra il tetto e finire con un ribaltamento estremamente aleatorio su una alta placca finale.

Mondet pensò a questa linea tre anni fa mentre girava nella magica foresta con Nico Januel: il progetto ha richiesto ben 25 “sessioni di lavoro”, se così possiamo chiamarle, presso il masso, sul quale, vista la difficoltà dei passaggi, non era possibile fare più di tre tentativi al giorno.

Glairon-Mondet viene da altri cinque 8C boulder: The Big Island, Trip Hop, Jour de Chasse, Toupie Carnivore e Le Marathon de Boissy ma Le Pied à Coulisse, come scrive lui stesso, “è di un nuovo livello di difficoltà per la foresta” di Fontainebleau.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *