• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Top News

SPECIALE ISPO #2: le novità di Dynafit, Elan, Camp e Reda per l’outdoor e lo ski touring

dynafit2-300x300.jpg

Continua il nostro viaggio tra le novità di ISPO Monaco, che proseguirà fino a mercoledì 27 gennaio.

Dynafit presenta TLT 7 Performance, uno scarpone da scialpinismo ridotto al minimo indispensabile. Il peso è di soli 1.010 grammi, ma l’efficienza elevata grazie alla nuova punta “Speed nose” e al punto di rotazione spostato indietro. In più si regola, si apre e si chiude con un’unica leva, consentendo di risparmiare tempo e fatica. Questo prodotto è stato insignito di un ISPO Gold Winner Award, premio riconosciuto dalla giuria tecnica della fiera internazionale dello sport ai prodotti più innovativi dell’industria sportiva.

elan

L’ Alaska Pro di Elan è uno sci ultra-leggero messo a punto per il mondo dello Ski Touring, dove ogni grammo conta. Costruito con le tecnologie Bridge, Monoblock e laminato Woodcore, rinforzati con fibre di carbonio, è adatto alle condizioni più estreme per chi ama salire e scendere le montagne.

camp

L’imbracatura Camp Alp Mountain è leggera e compattibile, può essere aperta completamente (il che la rende ideale anche se si hanno gli sci o i ramponi ai piedi), ha un’imbottitura di 3mm e 3 portamateriali (2 laterali e uno posteriore). E’ caratterizzata da una fettuccia portante rastremata e i tiretti XL delel fibbie permettono di toglierla e indossarla senza problemi anche se si indossano i guanti.

reda

La novità della stagione 2016/17  firmata Reda Rewoolution è la linea per l’outdoor Lizard: l’innovativo tessuto TECNO FELT Reda Active® è un robustissimo intreccio di filato pura lana vergine lavabile trattato WR anti acqua e filato ad alta tenacità in Poliammide Cordura®. Caldo e morbido, questo tessuto si riconosce per il caratteristico aspetto che richiama i tradizionali tessuti montani in lana cotta, riletto in chiave tecnologica antistrappo.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *