• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Primo Piano

Tom Ballard, spettacolare risultato: A Line Above The Sky D15-

Il britannico Tom Ballard ha risolto finalmente il suo ultimo grande progetto in una segreta zona delle Dolomiti: si tratta dell’apertura di A Line Above The Sky, una linea con una difficoltà molto elevata (D15-).

Tom racconta di aver scoperto questo luogo già nel 2012, ma che una regolare esplorazione della grotta gigante è iniziata solo lo scorso anno.

In breve tempo Tom ha creato qualche linea dura a cominciare da  Tomorrow’s World D14/+ e nel gennaio di quest’anno ha aperto altri tre difficile itinerari: Je ne sais qui (D14/+),  Let Them Eat Cake (D13+) e French Connection (D15-).

Poi sabato scorso, Tom ha aggiunto a questi ottimi risultati l’apertura di “una linea sopra il cielo”, che vanta l’“astronomica” valutazione D15-.

È importante sottolineare che Tom si arrampica su itinerari totalmente naturali, come non accade più di frequente nel caso dei più difficili itinerari dry-tooling.

Vale la pena notare che, se la valutazione di Tom saranno confermate, significa che nella “sua” grotta ci sono le linee più dure al mondo. Il tempo giudicherà.

Le altre vie più dure di dry-tooling sono:

Iron Knight, D14 +/15-,  Jonas Allemann (2015)

Michette Luce, D14 +, Jeff Mercier (2010)

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *