• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Top News

Nuova neve, allarme valanghe

valanghe-300x169.jpg

BERGAMO – L’enorme valanga di Wattener Lizum (per un approfondimento qui) ha rilanciato l’allarme e le nevicate di queste ore stanno mettendo sotto pericolo gran parte dell’arco alpino dai 1000 metri in su.

Questa la situazione: cielo coperto e nevicate sopra i 900 metri, che saranno abbondanti con un accumulo di neve fresca tra i 40 e 70 cm. Particolari rischi nelle Alpi centrali e le Orobie Bergamasche.

La nevicata andrà a ricoprire superfici estremamente differenziate, brinate, erose e spesso completamente esposte e scoperte oppure, in canali e avvallamenti, lastroni con depositi di neve ventata. Oltre il limite boschivo i legami con la neve vecchia saranno deboli anche per la presenza di brina superficiale.

Il distacco di piccole e medie valanghe di lastroni soffici sarà possibile con debole sovraccarico su molti pendii ripidi. Saranno probabili diffusi scaricamenti e valanghe di piccole e medie dimensioni di lastroni soffici su molti pendii in particolare dei versanti settentrionali. Possibili singole valanghe di grandi dimensioni.

PERICOLO VALANGHE: 3 MARCATO in possibile aumento a 4 FORTE

Per gli accorgimenti da tenere sulla neve, vi rimandiamo all’articolo scritto per noi da Maurizio Gallo: Neve, valanghe e ARVA: su le orecchie!

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *