• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

Adamello: con le ciaspole nel regno dell’orso bruno

adamello.jpg

PASPARDO, Brescia — Una passeggiata notturna con le ciaspole nel cuore del regno dell’orso bruno, guidati dalla luna piena che illuminerà la spettacolare vista delle cime innevate sulla strada verso il Rifugio Colombè. È la proposta suggestiva promossa dal Centro Faunistico del Parco dell’Adamello con il supporto del Parco dell’Adamello Nelle Terre dell’Orso (www.nelleterredellorso.it).

UN PERCORSO ATTRAVERSO PAESAGGI INCANTATI…
Il percorso si snoda lungo una facile strada forestale che si inerpica fra boschi di castagni, boschi misti e fitte peccete. Le silenziose selve, intervallate da radure e prati innevati, ci accompagneranno fino a raggiungere i preziosi ed antichi lariceti che precedono le praterie alpine.
Il ritrovo è previsto per le ore 17 presso il parcheggio del Centro Faunistico, in località Fless a Paspardo (BS), facilmente raggiungibile dal centro abitato seguendo la segnaletica turistica stradale. Quindi si partirà alla volta della località Pusol e poi verso la Zumella presso il Rifugio Colombè, dove i volontari dell’associazione “Operazione Mato Grosso” accoglieranno i partecipanti con una cena a base di pizzoccheri, polenta e spezzatino con i funghi (accompagnata da acqua, dolce e caffè). Prima di riprendere la via verso valle – dove il ritorno è previsto per le ore 23.30 – ci sarà tempo per ammirare il panorama notturno invernale da una straordinaria terrazza panoramica naturale, proprio di fronte al rifugio, che domina sulla media Valle Camonica e sulla meravigliosa Concarena innevata.

… NELLE TERRE CUSTODITE DA SUA MAESTÀ, L’ORSO
Siamo nel regno dell’orso bruno, un ritorno recente legato alla presenza di giovani maschi erratici provenienti dalla vicina popolazione del Trentino occidentale, l’unica popolazione alpina del plantigrado, sostanzialmente isolata nelle Alpi centrali. Un motivo in più per conoscere questo habitat straordinario e fondamentale per la sopravvivenza della specie sulle Alpi.

INFORMAZIONI PER PARTECIPARE
La ciaspolata è considerata di media difficoltà, prevede l’accompagnamento con una Guida Alpina e una Guida con competenze naturalistiche, comporta una escursione altimetrica di circa 700 metri ed è accessibile anche a persone che non hanno una preparazione sportiva e a bambini abituati a camminare in montagna. I cani sono ammessi ma non potranno entrare in rifugio e dovranno essere condotti al guinzaglio.
Contributo al Centro per la partecipazione alla ciaspolata:
Adulti: 5 euro. Bambini fino a 12 anni: 3 euro.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Ci sta il copia-incolla dal sito menzionato, ma potreste specificare nell’articolo il giorno in cui si svolgerà la ciaspolata? Per completezza d’informazione, sabato 5 marzo.
    Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *