• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Convegni, L'approfondimento

Ripensare un rapporto città-montagna, venerdì 26 febbraio a Torino

torino-e1455824620746-300x167.jpg

TORINO — Mentre proseguono gli incontri tra il Sindaco di Torino Piero Fassino, il Vicesindaco Alberto Avetta e gli amministratori dei Comuni delle undici Zone omogenee, l’UNCEM Piemonte e la Città Metropolitana hanno concordato di dedicare alle vallate montane un momento di confronto specifico sui temi che stanno a cuore alle “Terre Alte”, per raccogliere e valutare idee, progettualità e proposte operative.

L’appuntamento è per venerdì 26 febbraio a partire dalle 10 nella sala al quindicesimo piano della sede della Città Metropolitana in corso Inghilterra 7. “La Montagna nella Città Metropolitana. Costruire un nuovo rapporto” è il titolo di un incontro che si terrà, non a caso, a dieci anni esatti dalla giornata in cui si chiusero trionfalmente i Giochi Olimpici Invernali di Torino. Sono previsti interventi del Sindaco metropolitano Piero Fassino, del Vicesindaco Alberto Avetta, dell’Assessore regionale Aldo Reschigna (con deleghe al Bilancio, Finanze, Programmazione economico-finanziaria, Enti locali e Post olimpico), del Presidente di UNCEM Piemonte, Lido Riba e di tutti i Sindaci di Comuni montani che vorranno portare il loro contributo di idee, stimoli e proposte.

Sarà l’occasione per ripensare un rapporto città-montagna che è un “cantiere aperto”, nel senso che non tutte le idee maturate negli anni di preparazione al grande evento del 2006 hanno trovato una concreta attuazione.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *