• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Sci

Tutto pronto per la Coppa del Mondo di Combinata Nordica in Val di Fiemme

Runggaldier_Lukas-300x215.jpg

VAL DI FIEMME — Saranno 60 gli atleti suddivisi in 15 nazioni a darsi battaglia sin da domani con le qualificazioni serali nella Coppa del Mondo di Combinata Nordica.  Le gare si terranno tra lo Stadio del Salto e il Centro del Fondo.
“Jump in the Breakfast” e “Winterfest” coroneranno gli eventi agonistici

Il guerriero dalla faccia d’angelo Eric Frenzel e il samurai Akito Watabe, assieme agli altri fuoriclasse della combinata nordica e ai sei azzurri Armin Bauer, Raffaele Buzzi, Samuel Costa, Manuel Maierhofer, Lukas e Mattia Runggaldier, si daranno battaglia in Val di Fiemme per la tappa di Coppa del Mondo sin da domani, “spiccando il volo” alle ore 19 con il salto di prova allo Stadio del Salto di Predazzo. Il risultato di questa prova potrebbe essere considerato “ufficiale” a tutti gli effetti nel caso si verificassero condizioni meteo non idonee a disputare una o più gare nei tre giorni successivi che caratterizzeranno gli eventi di Coppa del Mondo.

Venerdì sarà la volta della Team Sprint dal Large Hill – HS134, con il salto a Predazzo alle 10.30 e la gara di fondo a squadre alle 14 a Lago di Tesero. Un nuovo salto dal trampolino maggiore alle 10 e lo sci di fondo alle ore 15 animeranno la giornata successiva, medesimo programma ed orario di domenica 28 febbraio.

Sarà un lungo weekend di “passioni” quello della Val di Fiemme, in un elettrizzante trittico di competizioni che impegnerà gli atleti nell’abilità tecnica e mentale del “volo” dal trampolino e nella resistenza e tenacia dello sci di fondo. Quest’anno gli eventi fiemmesi non saranno gli ultimi della stagione, poiché ci sarà il recupero a Schonach, in terra germanica, riprendendo manifestazioni saltate in precedenza a causa delle elevate temperature e della mancanza di neve.

La Val di Fiemme sarà la tappa di Coppa del Mondo con il numero maggiore di atleti e nazioni accreditate, rispettivamente sessanta e quindici, come Austria, Repubblica Ceca, Estonia, Korea, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Norvegia, Polonia, Russia, Slovenia, Svizzera, Stati Uniti ed Italia. Curiose ed allettanti iniziative coinvolgeranno inoltre tutti i presenti, come la colazione gratuita di sabato e domenica mattina “Jump in the Breakfast” e lo spettacolo della Winterfest a Predazzo il sabato sera. Gli appassionati potranno inoltre provare il “brivido” dei combinatisti, salendo nell’area pubblica dello Stadio del Salto di Predazzo, proprio a lato dei trampolini, ove gli atleti “voleranno” ad oltre 90 km/h.

Nell’ultimo appuntamento prima degli eventi fiemmesi, a Koupio in Finlandia, quindici anni dopo l’ultimo evento di Coppa del Mondo nella località finlandese, il tedesco Eric Frenzel è riuscito a mantenere la testa della classifica, ma alle proprie spalle “sbuffa minacciosamente” il giapponese Akito Watabe, ieri secondo e fenomenale al salto. La vittoria è andata al germanico Johannes Rydzek, con il connazionale Frenzel solo settimo. Miglior azzurro Samuel Costa, 26°. In classifica generale il “samurai” Watabe ha solamente 143 punti di svantaggio dal “baby-faced warrior” Frenzel, prima del trittico fiemmese che potrebbe risultare decisivo nel determinare se il tedesco riuscirà ad eguagliare il record del finlandese Hannu Manninen agguantando per la quarta volta consecutiva la Coppa del Mondo.

Info: www.fiemmeworldcup.com

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *