• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Cronaca nera, Primo Piano

Perse le speranze: trovato morto Paolo Rindi, scomparso in Valgrande

paolo-rindi-300x168.jpg

Lo hanno trovato morto, a 2 km dal punto di incontro con la madre, a Cicogna, dove non è mai arrivato. Di Paolo Rindi, 20enne varesino studente di Filosofia, si erano perse le tracce un mese fa nel parco nazionale sulle montagne tra Lago Maggiore e Ossola. Dopo tante segnalazioni nel Nord Italia, senza effettivi riscontri, erano riprese le ricerche di forze dell’ordine e soccorso alpino.

Secondo i soccorritori che hanno ritrovato il corpo di Paolo Rindi, potrebbe essere stata una caduta accidentale a causare la morte del giovane. Gli uomini del Soccorso Alpino Speleologico Piemontese (SAPS) che avevano ripreso le ricerche di Rindi, in collaborazione con le guardie forestali e provinciali, i finanzieri e i vigili del fuoco, hanno prima trovato lo zaino del ragazzo con i documenti e poi la salma, sul fondo di una gola scavata dalle acque del Rio Pogallo.
Per il recupero del corpo si attende l’autorizzazione del magistrato.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *