• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Meteo, Primo Piano

Abbondanti nevicate sulle Alpi, si alza il livello di pericolo valanghe

bollettinoDomenica-300x169.jpg

Oggi sarà una giornata di nevicate copiose anche a quote collinari fin verso i 300-500 mt al Nord Ovest e 600-900 mt a Nord Est.

Nella mattinata di oggi i fenomeni saranno più intensi sulle Alpi marittime e sui rilievi tra alto Piemonte ed in Lombardia nord-occidentale, nel corso della giornata il fenomeno si attenuerà spostandosi dal comparto occidentale alle Dolomiti e le Alpi orientali con quota intorno ai 500-900 metri. Le nevicate tenderanno ad esaurirsi nella serata odierna, sebbene sulle Alpi orientali qualche debole precipitazione nevosa potrà continuare anche nella giornata di domenica.

Su tutto l’arco alpino, in poco meno di 12 ore, oltre i 1200-1500 saranno attesi nel complesso fino a 50/60 cm di neve fresca. Accumuli maggiori potranno registrarsi sulle Alpi marittime, Lepontine, Orobie e Dolomiti.

Bollettino Aineva per Sabato 5/03/16
Bollettino Aineva per Sabato 5/03/16

Alle quote di più basse, tra gli 800-1000 mt, potranno cadere circa 20-30 cm di neve.

Nevicate saranno attese anche sull’Appennino settentrionale mediamente oltre i 1000-1300m su quello tosco-emiliano.

Per la giornata di oggi il livello di pericolo valanghe rimane a 3, moderato, su quasi tutte le Alpi, ad esclusione delle Alpi Cozie, delle Alpi Marittime, delle Alpi Liguri e delle Prealpi carniche.

Nella giornata di domani invece, a causa degli intensi fenomeni nevosi di sabato, il livello di pericolo valanghe si alza a 4, forte, anche sulle Alpi Pennine, Alpi Lepontine, Prealpi Occidentali, sulle Prealpi bresciane, sulle Orobie e Prealpi bergamasche, sulle Alpi Retiche, sull’Adamello, sulle Alpi Giulie, sul Gruppo del Canin, sulle Alpi Carniche e sulle Dolomiti.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *