• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano

A Corfino (Lucca) undici giorni di Festa del Camminare

festa-del-camminare-300x217.jpg

CORFINO, Lucca — Si terrà da venerdì 18 a lunedì 28 marzo 2016 a Corfino, in Garfagnana, nel Parco nazionale dell’Appennino toscano, la Festa del Camminare, dal tema Walk, Eat, Love ovvero camminare, mangiare bene, curare le relazioni, tre chiavi per mantenersi in buona salute.

Le camminate sono centrali: brevi e lunghe, facili e impegnative, di giorno e con la luna piena, a piedi o con i cavalli, con tutta la famiglia o in compagnia di uno scrittore che legge le pagine del suo libro. Tra una passeggiata e un incontro al caminetto sui consigli per la scelta delle scarpe e dello zaino, c’è sempre il tempo per partecipare ai laboratori teorici e pratici sul cibo sano e naturale. Dall’energia dei cereali alle proprietà nutrizionali dei legumi, dall’importanza di vitamine e proteine al cibo che cura, dalla creazione della pasta madre per fare il pane in casa al cibo da viaggio. Mario Castoldi e Silvia Petruzzelli, cuochi professionisti ed esperti di alimentazione, fanno finalmente chiarezza sui piatti che mangiamo e su ciò che fa bene e meno bene. E poi, tutti i giorni alle 5 in punto, tè con i biscotti appena usciti dal forno.

La Festa del Camminare ruota attorno al tema del cambiamento. Undici giorni con decine di ospiti e guide ambientali, cammini di avvicinamento e osservazioni del cielo, trekking a cavallo, letture in cammino, passeggiate al chiaro di luna, consigli su come fare lo zaino, sulla scelta delle scarpe più adatte e sul cibo da viaggio. La novità di quest’anno sono i cammini Fuori di Festa: quattro viaggi zaino in spalla, in collaborazione con le Vie dei Canti, la sezione viaggi a piedi di Tra Terra e Cielo, per chi desidera camminare di più ed entrare in profondità nella dimensione dell’andare a piedi, andando verso Sud anziché verso Nord.

Organizzatrice della Festa del Camminare è Tra Terra e Cielo, associazione toscana che ha iniziato la sua attività camminando nel giugno del 1979 con un viaggio di 9 giorni e 14 persone sulle Alpi Apuane. A piedi, raccogliendo e cucinando erbe selvatiche e cereali integrali e dormendo sotto le stelle. Ai viaggi a piedi ha ben presto aggiunto altre vacanze, al mare e in montagna, per sperimentare in un contesto di relax modelli di vita da praticare tutti i giorni. La natura, la vita sana, il buon cibo non industriale e le buone relazioni sono la base di 37 anni di esperienza sintetizzati recentemente con tre parole: Walk, Eat, Love che danno nome anche al giornalino web dell’associazione.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *