• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Top News

Carlos Soria termina l’acclimatazione ed è pronto per l’Annapurna

KATHMANDU – Carlos Soria, 77 anni, ha terminato le due settimane di acclimatamento nella valle del Khumbu ed ora pare sia pronto ad affrontare, in anticipo sulla tabella di marcia, l’Annapurna (8.091 mt).

“La preparazione che abbiamo fatto in questi giorni sarà fondamentale per cercare di scalare l’Annapurna nel più breve tempo possibile. Siamo pronti a cogliere la prima occasione che si presenta” ha detto Carlos Soria.

L’alpinista spagnolo, partito da Madrid il 25 febbraio (leggere qui per un approfondimento), ha trascorso i primi giorni a Kathmandu per organizzare la spedizione ed i portatori, poi si è diretto a Lukla per iniziare l’acclimatazione.

In queste settimane trascorse nella Valle del Khumbu, la squadra ha percorso circa 50 km in 6 tappe fino a raggiungere Chukhung (4.730 m). Da lì, Carlos ed altri membri della squadra hanno compiuto diverse ascensioni nelle montagne della regione, tra cu l’Island Peak, arrivando ad una quota di 5900 metri.

“Il mio corpo ha risposto brillantemente questi giorni. Ho notato miglioramenti anche sul mio ginocchio destro, che di solito mi dà problemi. È incredibile alla mia età far notare che il ginocchio va meglio, ma è così”, dice l’alpinista.

Carlos per raggiungere la vetta dell’Annapurna seguirà una variante della via originale francese e secondo i piani dell’alpinista, la spedizione dovrà installare quattro campi d’alta quota: campo base a 4.200 metri, campo 1 a 5200 metri, campo 2 a 5.700 metri, campo 3 a 6.700 m e campo 4 a 7.100 m. Prima del tentativo di vetta saranno montati solo campo 1 e campo 2.

 

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *