• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano, Sicurezza in montagna

Soccorsi a pagamento anche in Abruzzo. Gustav Thoeni: “sono favorevole”

Photo courtesy bellavista.it
Photo courtesy bellavista.it

L’AQUILA – Anche la Regione Abruzzo è in procinto di approvare una legge sul soccorso alpino a pagamento, il cui il testo definitivo verrà proposto il domani.

Il pluricampione Gustav Thoeni si espresso “molto favorevole a questa proposta. È già attivo in diverse regioni italiane, ma solo nel nord. Fa bene, dunque, la Regione Abruzzo ad insistere e a portare avanti una proposta del genere, che gli amanti della montagna non possono non condividere”.

Alla giornalista del quotidiano abruzzese il capoluogo, Thoeni ha inoltre raccontato: “Non dimentichiamo che l’imprudenza di alcuni escursionisti o sciatori non solo mette in pericolo la loro vita, ma anche quella dei loro soccorritori. Qui in Alto Adige chi va spesso in montagna fa la tessera e l’assicurazione annuale con il CAI, all’interno della quale è previsto anche il soccorso in caso di necessità. Ma ovviamente si parla di persone che amano la montagna, la conoscono e la rispettano al tempo stesso” concludendo è bene che sia previsto il pagamento in caso di mancata necessità dell’intervento: non è possibile mettere a repentaglio la vita dei soccorritori, e la propria, per imprudenze”.

Aggiornamento: la proposta non verrà discussa in Regione domani, ma la discussione in commissione è stata rinviata a data da destinarsi.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *