• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Cronaca nera, Primo Piano

Tragedia sul Monte Rosa, muore giovane alpinista

MACUGNAGA, VCO – Un giovane sci alpinista austriaco di 23 anni è precipitato in un crepaccio attorno alle 14 mentre, con un compagno di escursione, stava scendendo dalla Punta Dufour (4634 metri). I due erano presumibilmente in buona forma e nei giusti tempi per il rientro a valle, ma purtroppo la neve ed un brutto crepaccio della profondità di 5 metri hanno posto fine al loro divertimento.

Il drammatico incidente è avvenuto sulla parete est, sopra Macugnaga, nel canalone Marinelli, percorso di sci estremo che solca il selvaggio versante della montagna, a oltre 3 mila metri di quota sotto la punta Zumstein (4563 metri). Le squadre del Soccorso Alpino di Ossola, subito allertate, hanno recuperato il corpo dell’uomo non senza qualche rischio dovuto alle scariche di ghiaccio e pietre causate dalla elevata temperatura in quelle ore. Un tecnico di elisoccorso è riuscito infine a calarsi nel crepaccio direttamente dal velivolo ed a prelevare il corpo.

L’altro giovane sci alpinista, anche lui colpito e ferito, è risultato comunque in buone condizioni ed è stato subito portato a Macugnaga.

La scena era stata vista dal Monte Moro, sopra Macugnaga, dove alcune persone stavano seguendo la discesa dei due sci alpinisti con il binocolo quando, improvvisamente, uno è sparito dalla visuale. Immediatamente è stato dato l’allarme.

Related Post

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *