• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Rock

Un weekend di 9a e 9a+, tra cui quello di Stefano Ghisolfi a Cornalba

BERGAMO – Iniziamo con piacere da casa nostra. UPClimbing riporta la ripetizione da parte di Stefano Ghisolfi, dopo qualche tentativo settimana scorsa, di Goldrake (9a+) a Cornalba. Goldrake, tiro liberato da Adam Ondra, era stato recentemente risolto dal 17enne Stefano Carnati, che aveva realizzato la seconda ripetizione dopo quella del 2014 da parte di Gabriele Moroni. Congratulazioni a Stefano Ghisolfi!

Continuiamo con Mateusz Haładaj che a Margalef, in Spagna, si porta a casa il suo secondo 9a+ con First Lay. La via, aperta nel 2010 da Chris Sharma, ha impiegato per un mese il climber polacco, che ha dichiarato “La migliore sequenza che ho tentato sulla roccia. Stavo sognando questo difficile tufo fin da quando ho visto Chris su di esso diversi anni fa. First Ley si sposta a sinistra prima dell’ultima sezione cruciale di FRFM (9b), ora sono mentalmente preparato per provare in inverno il finale originale!”. Rimaniamo in attesa e tifiamo per il 9b.

Spostandoci in Istria, il diciottenne ucraino Fedir Samoilov, che l’anno scorso ha vinto la Coppa Europea Giovanile Lead, ha salito Martin Krpan, un 9a a Osp/Misja Pec. La realizzazione si è concretizzata dopo tre giorni di arrampicata. Samoilov, che è diventato il primo ucraino ad aver realizzato un tale grado, ha dichiarato “Ho ancora un progetto in Santa Linya e stiamo programmando anche di andare ad Arco nel prossimo futuro”. Non ci resta che aspettare notizie dal giovane e promettente climber.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *