• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Alpi Apuane: due cavatori morti per il crollo di un lastrone di marmo

CARRARA – E’ successo alcune ore fa, un boato e poi il silenzio. Poi un’altro boato, un’ora più tardi. L’incidente è avvenuto nella cava Gioia di Colonnata nel primo pomeriggio di giovedì 14 aprile. Un grosso lastrone di marmo di quasi duemila tonnellate si è staccato da una parete e ha travolto tre operai: due sono rimasti sotto le macerie, i loro cadaveri sono stati recuperati. Un altro cavatore invece, è rimasto sospeso nel vuoto e poi salvato dai vigili del fuoco.

L’incidente è avvenuto nella cava Gioia gestita dai Fratelli Antonioli, una delle più grandi della zona. In tutti i bacini delle cave delle Alpi Apuane sono stati sospesi i lavori e per l’intera giornata di venerdì è stato indetto, da tutte le sigle sindacali dei cavatori, uno sciopero. Si fermerà l’attività sia alle cave che nei laboratori e nelle segherie. Sotto il palazzo comunale di Carrara alle 10 si terrà un presidio di protesta.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *