• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Eventi, Primo Piano

Cosa si aspettano i giovani dalle aree montane? dite la vostra ad Euromontana

Euromontana si prepara al X Convention Europea sulle Montagne, chiedendo ai giovani, idealmente attorno ai 20 anni, di contribuire al futuro delle montagne.

Cosa ti aspetti dalle aree montane e come vedi il tuo futuro in montagna?

Questa è la domanda che Euromontana, associazione europea che da 20 anni si occupa di sviluppo dei territori montani e che riunisce le organizzazioni nazionali e regionali di molto Paesi europei, fa ai giovani con l’obiettivo di capire se ai ragazzi di oggi piacerebbe vivere nelle aree montane (oppure no) e cosa ritengono necessario cambiare, migliorare, introdurre per far sì che rimangano o si trasferiscano nelle terre alte. Ovviamente con uno sguardo costruttivo, che riesca a far emergere gli aspetti positivi di vivere in montagna.

Per far conoscere la propria opinione è possibile inviare elaborati testuali e brevi video (dai 30 secondi a 1 minuto di lunghezza), ma non si pongono limiti alla creatività: poesie, dipinti, sculture etc., è ammessa qualsiasi cosa consenta di esprimere al meglio il punto di vista sul tema. I testi e l’audio devono essere in inglese o francese (è consentita anche la traduzione e la sottotitolazione).

Tutti i contributi verranno presentati durante la X Convention Europea sulle Montagne, che si svolgerà a Bragança, in Portogallo, dal 3 al 5 ottobre 2016, che sarà seguita dalla Prima Conferenza Internazionale sulla Ricerca sui Servizi Ecosistemici per lo Sviluppo Sostenibile delle Regione Montane. Entrambi gli eventi vogliono promuovere lo sviluppo sostenibile delle montagne, basato su scienza, conoscenza e innovazione, e vengono racchiusi sotto la definizione comune “Mountains 2016”. La Convention Europea sulle Montagne è il più importante evento nell’agenda politica europea relativo alle aree montane. Alle scorse edizioni hanno partecipato dai 300 ai 400 delegati provenienti dalle montagne di tutta Europa. Questa edizione sarà dedicata ai cambiamenti climatici: non solo soluzioni a livello politico, ma anche a livello pratico, toccando differenti settori, come l’agricoltura, la silvicoltura, l’energia, l’acqua, i trasporti, il turismo e le catastrofi naturali.

Gli interessati sono tenuti a inviare il proprio contributo entro la fine di giugno 2016 a info@euromontana.org (chi deve spedire oggetti od opere d’arte può richiedere istruzioni scrivendo al medesimo indirizzo).

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *