• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca, Primo Piano

Ragazza polacca recuperata in Val d’Intelvi

VAL D’INTELVI, Lecco — Nonostante il maltempo e la notte trascorsa nei boschi, è finita bene la disavventura accaduta a una ragazza polacca di vent’anni, recuperata dai tecnici della XIX Delegazione Lariana. Era uscita ieri con il fidanzato per un’escursione, lungo il sentiero che costeggia il torrente Telo. A un certo punto i due hanno perso il sentiero e si sono ritrovati in una zona boscosa e molto impervia. Non riuscivano a rientrare ma il ragazzo ha avuto l’accortezza di mettere la giovane in sicurezza in una zona un poco più stabile, dove potesse attendere i soccorsi, poi è sceso a valle e ha raggiunto il centro abitato di Argegno.

All’alba sono intervenuti i tecnici CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) delle Stazioni Lario Occidentale, Dongo e la squadra forre della Delegazione Lariana, che hanno collaborato con il SAGF della Guardia di Finanza e i Vigili del fuoco. Infreddolita ma illesa, dopo alcune ore, la ragazza è stata ritrovata. Per recuperarla, è stato necessario utilizzare la tecnica in contrappeso per circa 400 metri, fino alla strada, con corde fisse. La ragazza è stata visitata dal medico e accompagnata all’ambulanza per il trasporto all’ospedale di Lanzo d’Intelvi.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *