• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Malore stronca un 66enne di Campo Ligure sul Viso Mozzo

SALUZZO, Torino — Un escursionista 66enne residente a Campo Ligure (Ge) è morto sulla vetta del Viso Mozzo (3019 m) a causa di un malore. Ernesto Bianchi – questo il nome della vittima – era residente a Campo Ligure, un paese di circa 3mila abitanti dell’entroterra genovese, dal quale l’uomo era partito con meta la Valle Po insieme con alcuni amici, come lui appassionati d’alta montagna. La tragedia intorno a mezzogiorno di oggi, 25 aprile, mentre il gruppo saliva verso i 3.019 metri della vetta del Viso Mozzo, nelle Alpi Cozie, in Alta Valle Po, ai piedi della parete est del Monviso. I suoi compagni di gita, che avevano raggiunto la cima al cospetto del Monviso con le ciaspole ai piedi, hanno chiamato la centrale operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese ma al sopraggiungere dell’elicottero del 118 la situazione appariva ormai compromessa.

Il corpo è stato rapidamente ricondotto a valle presso il Pian della Regina dove l’escursionista è stato sottoposto a supporto avanzato di rianimazione cardiovascolare. Purtroppo senza successo. In seguito la salma è stata consegnata ai Carabinieri di Paesana che hanno espletato le complesse operazioni burocratiche per il riconoscimento poiché l’uomo non portava con sé i documenti.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *