• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cultura, Top News

Con le guide di Risemountain tra gli affreschi del ‘700 del Santuario di Vicoforte

VICOFORTE, Cuneo — Un evento spettacolare e unico nel suo genere: sabato 23 aprile 2016, in occasione dell’apertura al pubblico della cupola del Santuario di Vicoforte (a 10 km dal casello autostradale di Mondovì sull’autostrada A6 Torino-Savona), l’associazione “Magnificat” ha organizzato una visita aperta anche a persone disabili. Una visita molto speciale: le guide alpine Matteo Canova e Sergio Rossi di Risemountain.it, supportate dagli uomini del Sasp (Soccorso alpino e speleologico piemontese) della stazione di Mondovì, con manovre di corda non indifferenti, paranchi, teleferiche, svincoli ed allunghi, hanno permesso a tre persone diversamente abili di accedere all‘interno della cupola del santuario di Vicoforte e ammirare così da vicino gli affresci del ‘700 a 60 metri di altezza.

A rendere le operazioni dei tecnici più complicate è stata la moltitudine di cavi trasparenti collegati tra una parete e l’altra del santuario per verificare se ci fossero delle scosse telluriche; le guide sono state così costrette a destreggiarsi con “dribbling” non facili mentre i turisti erano appesi alle corde portanti.

Il santuario in oggetto presenta una cupola ellittica tra le più grandi d’Europa, con un’altezza interna di 60 metri. La struttura è visitabile da ora a fine estate a tutti i turisti: per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere direttamente all’ufficio di Magnificat sito sotto i portici di Vicoforte.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *