• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Primo Piano

Makalu, anche per Confortola e Camandona è questione di poco

KATHMANDU, Nepal – Oramai pare manchi poco anche al tentativo di vetta di Confortola e Camandona: “Stiamo controllando le previsioni dei prossimi giorni per definire la nostra ascesa verso la cima e ormai ci siamo”.

A poco più di un mese dalla partenza dall’Italia i due Marco sono quindi pronti a lanciare anche loro il tentativo di vetta, ricordiamo raggiunta il 12 maggio da Nives Meroi e Romano Benet.

Marco Confortola con Ali Sadparà
Marco Confortola con Ali Sadparà

Camandona e Confortola sono oramai ben acclimatati dopo aver compiuto diverse notti in quota, di cui una a campo 2 a 7500 mt. Attualmente i due alpinisti italiani sono al CB a riposare in attesa del momento migliore per partire, nonostante la vita da campo base li tenga comunque piuttosto impegnati tra pulizie, riordino e, da buoni italiani, riparazioni di caffettiere.

Marco Confortola racconta inoltre di un nuovo incidente al Makalu: il cuoco, Indra, della loro Agenzia Nepalese, dopo essere stato trattato in camera iperbarica in loco e visitato da un medico presente, è stato trasportato in elicottero a Lukla a causa di un malore dovuto all’altitudine. “Grazie a tutti per aver contribuito a questo soccorso.
 INDRA ora si trova già a Katmandu in terapia intensiva e le notizie appena giunte lo vedono già in miglioramento.
Tutto il CB del Makalu augura GOOD LUK a INDRA”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *