• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Alta quota, Primo Piano

Manaslu, nuova via dalla cresta nord: Hámor e Colibasanu rinunciano

 

Peter Hámor e Horia Colibasanu hanno oggi rinunciato al tentativo di vetta del Manaslu (8156 mt) aprendo una nuova via in stile alpino, senza ossigeno, dalla cresta nord passando per il Manaslu Nord (7157 mt). La causa sarebbero le condizioni meteo e la neve sopra il secondo bivacco, dove ora sono tornati.

Il duo romeno-slovacco aveva lanciato il proprio tentativo di vetta partendo dal villaggio di Samdo (3875 m) il 16 maggio ed il 17 avevano fatto un primo bivacco a 4700 mt, raggiungendo ieri la base della parete.

Horia Colibasanu, foto di vetta. Photo courtesy http://horiacolibasanu.com
Horia Colibasanu, foto di vetta. Photo courtesy http://horiacolibasanu.com

I due alpinisti non tornano però a casa a mani vuote: prima di tentare questa nuova via in stile alpino, “per acclimatamento”, avevano raggiunto il 10 maggio la cima del Manaslu, senza ossigeno e senza portatori, seguendo la via normale. Assieme a loro sulla vetta anche Michal Gabriž, che però non li ha seguiti nel secondo tentativo da nord.

Successo doppio per Hámor, che è riuscito a mettersi in tasca il suo 14esimo 8000.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *