• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Eventi, Primo Piano

I vincitori del Lecco eXtra-Corti Contest. Stasera la finale del premio Grignetta d’oro 2016

LECCO – Grande successo per “Lavori in corTo”, la seconda edizione del “Lecco eXtra-Corti Contest”, concorso nazionale di cortometraggi lanciato dalla rassegna “Monti Sorgenti”. In finale sono arrivati 12 filmati provenienti da tutta Italia, che sono stati giudicati da una giuria internazionale e dal pubblico.

“C’è stata una varietà di argomenti e stili davvero molto vasta – ha detto Guigou -. Per decretare i vincitori abbiamo valutato tecnica generale, la qualità fotografia, lo scenario e l’originalità rispetto al tema. Complimenti a tutti i partecipanti”.

I vincitori decretati dalla giuria (presieduta da Jan Philippe Guigou, direttore della casa di produzione francese Filigranowa, e composta da Marcello Mereu, produttore esecutivo di Magnolia, Leopoldo Gasparotto, curatore editoriale di Magnolia, e Matteo Zanga, adventure and commercial photographer) sono:

1 – Terra incognita Claudio Pesenti (Casazza – Bergamo) “per l’estrema originalità nell’interpretazione del tema e la qualità dello scenario”

https://vimeo.com/165123402

L’autore: “Il cortometraggio descrive la percezione del mondo come uno dei possibili mondi esistenti nell’universo, da emerge il senso di stupore nel trovare su questo pianeta un essere raziocinante e determinato da emozioni come l’uomo. Egli ricerca la verità della realtà e di se stesso nelle attività della vita; nell’opera viene descritta in particolare una: l’alpinista. Si tratta di un paradigma della ricerca più alta, in cui lo stupore e l’avventura ne sono le caratteristiche più pregnanti. Da qui la percezione del nostro pianeta e di se stessi come di una terra sconosciuta (terra incognita) da esplorare”.

2 – Love lost di Marco Trombini (Besana Brianza) “per la qualità tecnica generale e l’originalità molto alta”

https://vimeo.com/165218958

L’autore: “Ripercorrere i propri sbagli e riflettere sui propri errori a volte può salvare una vita, almeno nella nostra immaginazione. Opera volta a sensibilizzare verso l’utilizzo di protezioni adeguate mentre si arrampica in ambienti pericolosi”

3 – Lighting di Massimo Sartoris (Castelmella – Brescia) “per la qualità della tecnica e della fotografia, in assoluto la migliore”

https://vimeo.com/165018046

L’autore: “Le cascate di Monticelli Brusati hanno una vita propria, fatta di luce, riflessi, raggi di sole che rendono l’ambiente finto e surreale. La natura è la più grande direttrice della fotografia che l’uomo possa conoscere”.

I video finalisti sono stati proiettati “blind” (senza il nome dell’autore) e sono stati giudicati dal pubblico tramite applausometro. Il vincitore decretato dal pubblico è: “Love lost” di Marco Trombini (Besana Brianza)

“La serata degli Extra Corti ha avuto il successo che ci aspettavamo – ­ commenta Alberto Pirovano, Presidente del Cai Lecco -. Ha riempito di entusiasmo e applausi la sala conferenze Api dimostrando l’attenzione di Lecco a guardare la montagna non solo dal punto di vista più tradizionale e alpinistico, ma anche attraverso i nuovi linguaggi cinematografici legati al mondo del web. La presenza di una giuria internazionale di questo calibro e l’arrivo di filmati sempre più numerosi e provenienti da luoghi sempre più lontani ci conferma che Monti Sorgenti sta andando nella direzione giusta e ha ormai una dimensione nazionale e internazionale”.

Il vincitore ha ricevuto un premio in denaro e un premio targato Manfrotto. Il secondo e terzo classificato e il vincitore del pubblico hanno ricevuto un’incisione di Bruno Biffi e premi Manfrotto.

Stasera, venerdì 20 maggio, Monti Sorgenti vi aspetta alle 18 con la presentazione del libro “Montecristo” di Marco Albino Ferrari in sala conferenze ConfCommercio, Piazza Garibaldi. Più tardi la serata clou di tutta la manifestazione: la finale del premio alpinistico nazionale Grignetta d’Oro 2016, che si terrà al Teatro della Società di Lecco, in Piazza Garibaldi con inizio alle ore 21. Saranno presenti i 5 alpinisti finalisti: Jacopo Larcher, Simon Gietl, Alessandro Baù, Alex Walpoth, Luca Schiera; lo scrittore e giornalista Marco Albino Ferrari che presenterà la serata, i giurati Anna Torretta, Silvio “Gnaro” Mondinelli, Mario Conti, Matteo della Bordella, autorità locali e altri personaggi noti del mondo dell’alpinismo.

Sabato 21 maggio una giornata sulle pendici del Resegone presso la baita del gruppo di Alpinismo Giovanile del Cai Lecco. I ragazzi e tutti coloro che vogliono partecipare potranno conoscere il bosco nel suo contesto faunistico e naturalistico, ma anche le attività che l’uomo dovrebbe svolgere per conservare il bosco e i suoi sentieri, con particolare riguardo alla pulizia, la manutenzione dei sentieri e la realizzazione dei muri a secco. Partenza alle ore 14.00 dal Piazzale della Funivia di partenza dei Piani d’Erna.

Il programma giornaliero e dettagliato della manifestazione è scaricabile a questo link:
http://www.montisorgenti.it/programma-2016/

Per informazioni visitare il sito www.montisorgenti.it o rivolgersi all’Infopoint che sarà aperto tutti i pomeriggi dal 15 al 20 maggio in Piazza Garibaldi.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *