• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Arrampicata sportiva, Primo Piano

Oro per le Guide Alpine altoatesine nei campionati internazionali di arrampicata in Sicilia

Photo Associazione Guide Alpine Sciatori Alto Adige
Photo Associazione Guide Alpine Sciatori Alto Adige

Quest’anno i campionati internazionali di arrampicata delle guide alpine sciatori si sono disputati il 6 e il 7 maggio in Sicilia (San Vito Lo Capo). Ha partecipato una folta delegazione altoatesina con Christoph Hainz, Weiss Norbert, Stampfer Hannes, Dichristin Andreas, Walde Kurt, Tirler Moritze e Katharina Rebecca Finch.

Sei dei sette partecipanti altoatesini hanno conquistato un posto in finale, portando a casa risultati di tutto rispetto.
L’esperto scalatore della Val Pusteria, Christoph Hainz, non solo è arrivato primo nella sua categoria, ma si è anche aggiudicato il titolo dell’intera competizione per l’ottava volta. “In finale ci siamo arrampicati per una via di circa 45 m con grado di difficoltà 8a/8a+ One Sight. Per 12 minuti mi sono battuto fino all’ultimo moschettone che però non sono più riuscito ad agganciare. Quindi mi sono trovato con circa 15 metri in caduta sulla corda, un bello spettacolo per il pubblico che assisteva”, questo il racconto del vincitore, raggiante di gioia.

La giovane aspirante guida alpina di Ora, Katharina Rebecca Finch, ha partecipato per la prima volta alla competizione e si è distinta con un brillante primo posto nella categoria donne.
Tirler Moritz di Bolzano ha scalato il podio fino al primo posto nella sua categoria e Weiss Norbert di Laion ha conquistato uno straordinario secondo posto. Stampfer Hannes di Cornaiano, Dichristin Andreas di Caldaro e Walde Kurt di Brunico sono riusciti a piazzarsi egregiamente a metà classifica.

Photo Associazione Guide Alpine Sciatori Alto Adige
Photo Associazione Guide Alpine Sciatori Alto Adige

Ancora una volta le guide alpine sciatori dell’Alto Adige hanno dimostrato di sapersi distinguere con successo sulla scena internazionale.

La zona di San Vito Lo Capo è straordinariamente adatta alle arrampicate. Un consiglio da esperto è il Camping “La Pineta” da cui si può raggiungere a piedi la palestra di roccia detta “Cattedrale”.
“Con una cura sistematica delle proprie zone di arrampicata la Sicilia potrebbe tranquillamente competere con l’isola di Kalymnos, il paradiso degli scalatori“, afferma la guida alpina sciatore Christoph Hainz.

Parallelamente ai campionati di arrampicata, si sono svolte a Nicolosi, dal 1 al 5 maggio, l’assemblea generale dell’Unione Internazionale delle Associazioni di Guide Alpine (UIAGM) e le sedute della relativa commissione tecnica.
Fra le altre voci all’ordine del giorno figuravano l’elezione del presidente dell’UIAGM, vinta per maggioranza di voti dal francese Christian Tromsdorff, e le novità riguardanti la tessera professionale europea (EPC). Come già riportato, la categoria professionale delle guide alpine sciatori è stata selezionata per la fase pilota dell’EPC in virtù del livello di formazione comune ai singoli paesi. La fase pilota è entrata in vigore il 1.1.2016 e riguarda l’obbligo di registrazione delle guide alpine sciatori all’estero.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *